Advertisement
SPECIALE ELEZIONI COMUNALI A VOLLA

Vollesi alle urne il 19 giugno, come si vota al ballottaggio

BANNER ARTICOLO

VOLLA – Il primo turno delle elezioni amministrative 2016 non ha regalato a nessuno dei quattro aspiranti primo cittadino la maggioranza assoluta delle preferenze, necessaria ad indossare la fascia tricolore della cittadina annonaria per i prossimi cinque anni: l’Ufficio Elettorale Centrale ha infatti comunicato ufficialmente al Commissario Straordinario Maria De Angelis, che governa Volla dopo lo scioglimento anticipato dell’amministrazione locale eletta nel 2012, che “a seguito della votazione di domenica 5 giugno 2016, nessuno dei candidati alla carica di sindaco ha superato il 50% dei voti validi“.  I vollesi, dunque, dovranno tornare in cabina elettorale domani, dalle 7 alle 23 (gli elettori che a tale ora si troveranno ancora nei locali del seggio saranno ammessi a votare), per scegliere il primo cittadino tra i due candidati che domenica 5 giugno si erano classificati al primo ed al secondo posto. Questa volta, a differenza del precedente election day, i due sfidanti non avranno bisogno di raggiungere il quorum del 50% più un voto per vincere perché sarà eletto sindaco quello dei due che otterrà la maggioranza dei voti e, in caso di ulteriore parità, la legge dice, assumerà l’incarico il candidato anagraficamente più vecchio.

COME SI VOTA:

Le schede per il turno di ballottaggio riportano, prestampati in due distinti appositi rettangoli, i nomi dei due candidati che hanno riportato al primo turno il maggior numero di voti. Il voto si esprime tracciando, con la matita copiativa, un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato che si intende votare.

L’elettore dovrà presentarsi al seggio con un documento di identità valido e la tessera elettorale. Chi non ha la tessera elettorale, o l’ha smarrita, può richiederla all’Ufficio Elettorale del Comune di residenza che, per agevolare il rilascio delle tessere elettorali non consegnate o dei duplicati, saranno aperti anche nei due giorni antecedenti la data della votazione e domenica 19 giugno per tutta la durata delle operazioni di voto, e quindi dalle ore 7.00 alle ore 23.00.

Lo spoglio inizierà immediatamente dopo la chiusura dei seggi ma, tenendo nella dovuta considerazione la tempistica delle operazioni di scrutinio delle preferenze dopo il voto del 5 giugno scorso, il nome del nuovo sindaco della cittadina annonaria non si saprà, almeno ufficialmente, prima di lunedì mattina.

Nuova immagine

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.