Advertisement
CRONACA

Violenza sessuale, sequestro di persona, lesioni e rissa: carabinieri arrestano latitante rumeno a Somma Vesuviana

Somma Vesuviana. Era ricercato per violenza sessuale, sequestro di persona, lesioni e rissa da più di un anno, il 28enne romeno arrestato questa mattina dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli che hanno dato esecuzione ad un mandato di arresto europeo emesso dall’Autorità Giudiziaria rumena. Il giovane, latitante da ottobre 2015, è stato localizzato dai militari in un’abitazione di Via Micco a Somma Vesuviana dove viveva con alcuni suoi connazionali. Gli uomini della Benemerita partenopea hanno stretto le manette ai polsi dell’extracomunitario e, dopo il disbrigo delle formalità di rito, lo hanno accompagnato in prigione a Poggioreale in attesa che vengano avviate le procedure per l’estradizione: nelle celle delle patrie galere, l’uomo, che il tribunale romeno aveva condannato alla reclusione per violenza sessuale, sequestro di persona, lesioni e rissa, dovrà scontare una pena di dieci anni.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.