Advertisement
CRONACA

Tentano di corrompere i carabinieri con cento euro, due cinesi in manette ad Ottaviano

Ottaviano. Tenevano nascosto un ivoriano nel vano di carico del loro furgoncino e quando i carabinieri che li hanno fermati lo hanno scoperto hanno tentato di corrompere i militari per evitare ‘problemi’: due cinesi sono così stati denunciati per tentata corruzione e confinati ai domiciliari in attesa di essere processati con il rito direttissimo. In via Zabatta, i carabinieri dell’aliquota radiomobile di Torre Annunziata hanno serrato con le manette i polsi di Huang Xice, 21enne incensurato e di Shao Xice, 32enne, già noto alle forze dell’ordine, entrambi di nazionalità cinese, domiciliati a Terzigno e ritenuti responsabili di istigazione alla corruzione perché, sorpresi mentre trasportavano un ivoriano 19enne, ospite di una struttura ricettizia di Boscoreale a bordo di furgone, sebbene il mezzo fosse destinato al solo carico di merci, hanno ripetutamente offerto agli uomini della Benemerita 100 euro per evitare, secondo gli inquirenti, le sanzioni previste, sia quella pecuniaria che amministrativa accessoria della sospensione della carta di circolazione.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.