Advertisement
COMUNI

‘Strisce blu’ a Volla: siglato il provvedimento, gara d’appalto a settembre

Volla. Le strisce blu si faranno. Lo ha deciso il Commissario Straordinario, nominato con decreto del Presidente della Repubblica il 31 maggio scorso per governare il paese fino alle prossime elezioni, che ha sottoscritto il nuovo dispositivo che regolamenterà la sosta a pagamento nelle strade della cittadina annonaria, modificando una precedente delibera di giunta comunale, quella del Governo Viscovo, che legiferava sullo stesso argomento. Un deliberativo, quello firmato dal viceprefetto Anna Nigro, redatto di concerto con le associazioni di categoria che tutelano gli interessi dei commercianti locali: i rappresentanti di Aicast e Unimpresa hanno infatti partecipato alle riunioni in Municipio durante le quali, tra l’altro, sono state individuate le aree di sosta a pagamento, quelle per il parcheggio libero, le tariffe orarie e la proporzione per gli stalli riservati ai diversamente abili. La firma del Commissario Straordinario in calce al provvedimento è però soltanto un primo passo al quale dovrà seguire la pubblicazione del bando di gara per l’affidamento del servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento che con ogni probabilità, non avverrà prima della fine dell’estate: i tecnici comunali hanno ancora bisogno di tempo per individuare il numero preciso di stalli a pagamento, di parcheggi liberi e di posti riservati ai disabili per ogni strada comunale, per preparare il capitolato d’appalto, per predisporre le cartografie e tutta la documentazione necessaria alla buona riuscita della gara di affidamento. Un lavoro, quello per il quale i dipendenti comunali si sono già messi all’opera, per il quale c’è bisogno di tempo e che dovrebbe essere completato, secondo le prime indiscrezioni, entro il prossimo settembre.

Aicast e Unimpresa hanno ringraziato il Viceprefetto che governa il paese, ma anche i dirigenti comunali interessati alla questione, per aver fatto sedere i loro rappresentanti intorno al tavolo per una decisione così importante e per aver ascoltato le loro esigenze e si dichiarano soddisfatti per l’obiettivo raggiunto con questo provvedimento commissariale. “Le strisce blu, così come concepite nella delibera firmata dalla dottoressa Nigro – ha spiegato il presidente dell’Aicast vollese Gennaro Russo (nella foto a destra) – sono un passo in avanti per la risoluzione dei problemi di viabilità e parcheggio che da decenni caratterizzano il nostro paese; problematiche segnalate dai commercianti del posto che, a più riprese, si sono lamentati di come la situazione del traffico compromettesse la loro attività ed il loro futuro. In particolare, l’assenza di parcheggi adeguati, aveva finora messo in sofferenza i negozianti di numerose zone della città, incapaci di accogliere la clientela proprio per questo motivo”. Ma non solo, le associazioni di categoria, plaudono all’operato del Commissario Straordinario anche perché, secondo loro, la creazione delle aree di sosta a pagamento, non risolverà soltanto un problema momentaneo ma, al contrario, “sono anche – ha aggiunto ancora Russo – un’azione preventiva che tiene in considerazione l’incremento demografico in paese, con nuovi nuclei familiari che verranno a vivere negli innumerevoli complessi edilizi che si stanno costruendo a Volla”. L’istituzione delle ‘strisce blu’ è, secondo i vertici del settore terziario vollese, una necessità per rimediare all’assenza della politica che, negli ultimi decenni, ha caratterizzato il fronte del restyling urbanistico: “non sono stati mai appostati soldi in bilancio per la rimodulazione dei marciapiedi, il riassetto e la creazione di nuovi posti auto e per gli interventi di riqualificazione urbana che in città non vengono realizzati, salvo qualcuno a macchia di leopardo, ormai da una ventina di anni, forse dai tempi della prima amministrazione Navarra quando, con i fondi europei, furono realizzati i marciapiedi con i sampietrini. Sarebbe il caso di rimediare a questa situazione”, ha infatti puntualizzato il dirigente di Aicast Volla.

VISCOVO E NIGRODi tutt’altro parere, invece, l’ex primo cittadino, ideatore, insieme all’ex assessore a mobilità e trasporti Vincenzo Del Vecchio, del progetto originario per la sosta a pagamento, poi modificato dal Commissario Straordinario, si vocifera proprio per la mancata concertazione con le parti sociali. Dopo aver letto la delibera firmata dal viceprefetto Nigro, Andrea Viscovo ha infatti puntato l’indice contro il Commissario Straordinario: “la modifica che è stata partorita non credo soddisfi le esigenze di tutti i commercianti e soprattutto di tutti i cittadini”, ha infatti detto l’ex fascia tricolore. “La nostra delibera – ha aggiunto ancora l’ex sindaco – rispondeva a più esigenze e copriva più bisogni. In particolare, la modifica delle strade non appare equa e risponde solo ad esigenze di pochi; non sono più previste le quote rosa; non sono previsti gli stalli per motocicli; non sono previsti gli sconti per abbonamenti annuali e soprattutto non sono stati comunque previsti quei dieci minuti gratis. “Volla – ha concluso il politico – ha bisogno di concretezza e questa la può dare solo la politica”.

ARTICOLI CORRELATI:

Sosta a pagamento a Volla, ok definitivo del Commissario. 10 minuti di parcheggio gratuito per gli acquisti veloci

Strisce blu’ a Volla: Commissario prefettizio, funzionari comunali e commercianti fanno quadrato su un provvedimento ex novo

Strisce blu’ a Volla, summit in Municipio per la decisione finale sulla sosta a pagamento

Strisce blu’ a Volla, le osservazioni dei commercianti sulla scrivania del Viceprefetto Nigro

Strisce blu’ a Volla, Andrea Viscovo e Vincenzo Del Vecchio difendono il piano contro la sosta selvaggia in città

Piano viabilità a Volla, Area Comune contro le ‘strisce blu’ dell’ex sindaco Viscovo

Strisce blu’ a Volla, l’ultima delibera dell’Amministrazione Viscovo

Street control’ a Volla, studio di fattibilità al vaglio del Comando Polizia Municipale del paese

Nuovo Piano di viabilità a Volla, Amministratori locali e commercianti al lavoro per uno street control efficace

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.