Advertisement
COMUNI

‘Strisce blu’ a Volla, le osservazioni dei commercianti sulla scrivania del Viceprefetto Nigro

admin-ajaxVolla. Le osservazioni delle Associazioni di categoria che tutelano i commercianti locali alla delibera di Giunta Municipale, con la quale l’ultima Amministrazione locale aveva predisposto l’affidamento della gestione di aree di sosta a pagamento sul territorio della cittadina annonaria, sono state protocollate ufficialmente in Municipio ed al momento sono sulla scrivania del Commissario Prefettizio in attesa che il viceprefetto Anna Nigro le valuti e decida il da farsi in merito alle ‘strisce blu’. Le considerazioni sul provvedimento, siglato dall’ex sindaco Andrea Viscovo, fanno seguito ad una riunione, quella tenutasi il 22 maggio scorso nelle stanze del Palazzo di Città, alla quale erano stati invitati i delegati locali di Confesercenti, Confcommercio, Unimpresa, Aicast e del Sindacato Italiano Venditori Ambulanti (Siva) ed a cui avevano partecipato solo Gennaro Russo per l’Associazione Industria, Commercio, Artigianato, Servizi, e Turismo di Volla (Aicast) e Vincenzo Manfellotti in rappresentanza della sede zonale di Unimpresa. E proprio i due sindacati di categoria presenti al summit sono stati gli unici a presentare le loro considerazioni sull’adozione del piano parcheggi in Municipio, ringraziando contestualmente il Commissario Straordinario, al governo del paese dallo scorso 8 maggio, per aver coinvolto la categoria chiedendo il parere ufficiale dei negozianti vollesi prima di dar seguito al dispositivo di gestione della viabilità cittadina. Cosa abbiano sottolineato le associazioni di categoria nelle rispettive note non è stato ancora reso noto ufficialmente ma ciò che si sa per certo è che i sindacalisti hanno sottolineato ai vertici del Comune le criticità segnalate dai loro iscritti qualora il provvedimento ‘strisce blu’ dovesse essere attuato così come era stato concepito dall’Amministrazione sfiduciata dal Parlamentino locale a fine aprile scorso. Le sigle sindacali del terzo settore hanno altresì ribadito alla Commissione Prefettizia la propria disponibilità a continuare a dialogare con i funzionari governativi e comunali perché venga approvato un piano parcheggi che tuteli i negozianti ma anche tutti gli abitanti della cittadina dell’hinterland vesuviano. Le note sottoscritte da Aicast ed Unimpresa saranno analizzate, già nei prossimi giorni, dal viceprefetto Nigro e dal sub commissario Dello Iacono, con l’ausilio dei funzionari comunali competenti per settore, che decideranno se tenere o meno in considerazione le richieste del terzo settore, formulate dai loro rappresentanti istituzionali: sarà infatti il Commissario prefettizio a decidere se modificare la delibera di Giunta Municipale sulla sosta a pagamento, adottata e resa immediatamente eseguibile dal Governo Viscovo o se dare mandato al dirigente del VII settore dell’Ente di via Aldo Moro per l’attuazione delle ‘strisce blu’ così come erano state concepite dagli ex amministratori cittadini.

ARTICOLI CORRELATI:

‘Strisce blu’ a Volla, Andrea Viscovo e Vincenzo Del Vecchio difendono il piano contro la sosta selvaggia in città

Piano viabilità a Volla, Area Comune contro le ‘strisce blu’ dell’ex sindaco Viscovo

Strisce blu’ a Volla, l’ultima delibera dell’Amministrazione Viscovo

Street control’ a Volla, studio di fattibilità al vaglio del Comando Polizia Municipale del paese

Nuovo Piano di viabilità a Volla, Amministratori locali e commercianti al lavoro per uno street control efficace

 

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.