Advertisement
COMUNI

‘Street control’ a Volla, studio di fattibilità al vaglio del Comando Polizia Municipale del paese

09-09-2011 (7)Volla. La Giunta Municipale della cittadina annonaria ha incaricato, con un proprio atto di indirizzo, il dirigente del locale Comando di Polizia Municipale perchè individui  le aree del territorio vollese più idonee ad ospitare le ‘strisce blu’ per il parcheggio a pagamento. Lo conferma ufficialmente l’assessore Vincenzo Del Vecchio, delegato dal sindaco ad occuparsi, tra l’altro, anche di Mobilità Urbana. Il componente della squadra di governo, presieduta dal primo cittadino Andrea Viscovo, però, non si sbilancia più di tanto sulla tempistica dei lavori che dovrebbero concludersi con l’attivazione di un nuovo piano di street control del territorio comunale: “attendiamo la conclusione dello studio di fattibilità commissionato al comandante dei caschi bianchi che dovrà portare alla risoluzione del problema senza crearne altri – ha spiegato l’assessore – e per questo motivo non ci interessa tanto la velocità di realizzazione del provvedimento quanto piuttosto la sua efficacia“. Strade congestionate ed assenza di adeguati stalli di sosta sono un problema che infastidisce costantemente, ormai da anni, residenti e commercianti del posto ma nessuna delle varie amministrazioni comunali che si sono succedute al governo del paese vesuviano è riuscita, almeno finora, a trovare una soluzione definitiva alla questione che accontentasse sia i vollesi che il settore terziario locale. Nei giorni scorsi, sulla questione, si era nuovamente pronunciato il presidente cittadino dell’Associazione dei Commercianti Aicast, Gennaro Russo che, negli ultimi dieci anni, si era fatto portavoce delle richieste degli iscritti al suo sindacato in Municipio e che aveva confermato l’intenzione del Governo Viscovo di realizzare un nuovo piano per la viabilità in città (leggi qui). Vincenzo Del Vecchio (2)Il nuovo piano di viabilità dovrà servire a limitare il flusso di autovetture in centrocittà così da favorire un traffico più scorrevole e migliorare anche la qualità dell’ambiente vollese“, ha spiegato ancora Del Vecchio, sottolineando come il piano di controllo della viabilità e del traffico cittadino “non sarà assolutamente finalizzato a fare cassa grazie al pagamento dei parcheggi, nè tantomeno a dare un tocco di colore alla pavimentazione stradale con le strisce blu“. “Puntiamo ad un provvedimento che educhi i nostri concittadini ad una corretta mobilità – ha spiegato ancora l’assessore – In particolare, abbiamo notato che quasi sempre, mentre il centro del paese è ingolfato dalle macchine in sosta, le zone più periferiche, sebbene non lontanissime da esso, sono deserte e con abbondanti posti auto disponibili. Un’idea potrebbe essere quella di far pagare la comodità di fermare le vetture nelle zone principali così da convincere gli autombilisti a fermarsi un po’ più lontano da esse e fare due passi a piedi. Naturalmente tutto sarà valutato quando il dirigente dell’ufficio che si sta occupando dello studio di fattibilità ci consegnerà i risultati dello studio che gli abbiamo commissionato“. L’esponente del Governo cittadino ha altresì sottolineato che le ‘strisce blu’ potrebbero non essere l’unico provvedimento dell’Amministrazione Viscovo per migliorare il problema della viabilità e dei parcheggi in città ma che, oltre queste, potrebbero esserci presto altre grosse novità a riguardo “sulle quali – ha detto – stiamo lavorando“.  “Siamo in Municipio ogni giorno, a disposizione di tutti i vollesi che volessero dire la loro, lanciare nuove idee, proporci migliorie. La nostra Squadra di Governo è aperta e sempre disponibile ad ascolatre tutti così come già abbiamo fatto nei mesi scorsi quando abbiamo incontrato un gruppo di commercianti locali ed il loro rappresentante sindacale ed ascoltato il loro punto di vista sul problema“, ha concluso Del Vecchio.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.