Advertisement
COMUNI

Slogan sulla sicurezza stradale sulle bustine di zucchero nei bar di San Giorgio a Cremano, al via la campagna “Sicurezza con dolcezza”

San Giorgio a Cremano. Sicurezza Stradale a portata di tutti. L’amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, promuove la campagna “Sicurezza con dolcezza” sul rispetto del codice della strada, rivolto a tutti i cittadini sangiorgesi. Oggi, 22 novembre, il primo cittadino e l’assessore alla Sicurezza, Ciro Sarno consegneranno personalmente, agli 80 bar della città, una fornitura per un mese di bustine di zucchero monodose, sulle quali sono impressi sei differenti slogan sul rispetto delle norme alla guida. Tutti gli slogan sono stati creati dalla Polizia Municipale di San Giorgio a Cremano, puntando su temi diversi: dall’uso del casco protettivo, alla guida in stato in ebbrezza, ai pericoli dovuti all’utilizzo del telefonino senza auricolari, al rispetto dei limiti di velocità, all’obbligo di indossare le cinture di sicurezza e montare i seggiolini per neonati. L’obiettivo principale di questo progetto è quello di sfruttare un gesto quotidiano, quale bere il caffè, come veicolo di informazione sulla cultura della sicurezza stradale. Puntare cioè su un rito profondamente radicato nel tessuto sociale, trasformandolo in un momento di riflessione personale sull’uso del proprio mezzo di trasporto su strada. Bere il caffè al bar infatti rappresenta per tutti

un momento di aggregazione, discussione e incontro con gli altri, in ogni momento della giornata. Su tutto il territorio di  San Giorgio a Cremano vi sono molti esercizi pubblici che somministrano caffè e bevande, aperti sia di giorno che di notte e frequentati da adulti e ragazzi. Anche a questi ultimi infatti, si è pensato nella creazione di questa innovativa campagna, consapevoli che proprio i giovani di sera si fermano in bar e locali prima di mettersi in macchina, magari per andare a ballare o raggiungere gli amici in auto o in moto. “In questo modo – spiega il sindaco Giorgio Zinnonon ci rivolgiamo ad una sola categoria di persone che comprende automobilisti e centauri, ma ad un target più ampio che include  anche i figli degli automobilisti o i ragazzi che si accingono a prendere la patente. Utilizziamo, cioè, un rito quotidiano e tipicamente italiano come mezzo veicolante di messaggi inerenti la sicurezza stradale con un fine comune: rendere più sicura la vita di tutti partendo dalla propria”. La campagna di sensibilizzazione, che porta la firma della città di San Giorgio a Cremano, ha anche un altro valore aggiunto. Nell’ottica della programmazione, dopo questa prima fase, si pensa già a creare “bustine da collezione” , con immagini  sempre diverse  e slogan sempre nuovi da raccogliere e conservare. “Avevamo bisogno di uno strumento che potesse arrivare a chiunque, per diffondere in maniera capillare  messaggi sulla sicurezza stradale – conclude Ciro Sarno. L’amministrazione Zinno ancora una volta si distingue per le idee e per le buone pratiche che diventano esempio per molte altre città”.

(Comunicato Stampa)

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.