Advertisement
CULTURA E SPETTACOLI - ISTRUZIONE E FORMAZIONE

‘Scrivere di cibo’, bambini sangiorgesi a Città della Scienza per un viaggio tra cibo e letteratura

San Giorgio a Cremano. Continuano le attività educative messe in campo dal Laboratorio Regionale Città dei Bambini e delle Bambine per, e con gli alunni delle scuole del territorio. Dal 23 al 26 marzo i piccoli studenti sangiorgesi saranno protagonisti a Città della Scienza, nell’ambito dell’evento “Scrivere di Cibo”, promosso dallo Gnam Village. Grazie al coordinamento cittadino del Laboratorio, con la collaborazione dell’associazione Param.ba ( Paramentro Bambino) e degli studenti del Liceo delle Scienze Umane Rocco Scotellaro, saranno proprio i piccoli cittadini sangiorgesi a raccontare il percorso incentrato sulla sana alimentazione. L’evento sarà un’occasione per fare il punto sulle attività della Città dei Bambini che quest’anno ha avuto come leit motiv proprio l’educazione alla corretta nutrizione e sul quale l’amministrazione , guidata dal sindaco Giorgio Zinno, ha improntato alcune importanti attività amministrative. Tra queste il progetto “Porte Aperte ai Bambini, che prevede ristorante e pizzerie della città a misura di bambino, con menù, spazi e giochi dedicati ai più piccoli, oppure lo spazio ristoro in Villa Falanga, progettato dagli studenti della facoltà di Architettura dell’Università Federico II, in base alle esigenze dei bambini sangiorgesi. “Scrivere di cibo è una manifestazione di grande rilievo che coinvolge migliaia di persone provenienti da tutta Italia – spiega il sindaco Giorgio ZinnoPer la nostra città la collaborazione con Città della Scienza rappresenta un’opportunità per esportare le buone pratiche e il modello della città dei Bambine delle Bambinie, già imitato in molti altri comuni.  Inoltre – continua – questo evento legato all’alimentazione rientra nella programmazione che abbiamo  avviato in supporto alle attività scolastiche  e nel gemellaggio tra San Giorgio a Cremano e la Fondazione Idis – Città della Scienza“.

Di seguito il programma:01BCAA2B-CEFF-43FF-9767-5D25A0B2E8A5

23 – 24 – 25 MARZO
ORE 11.00 – “La videocassetta delle parole piccanti”, ina sorta di confessionale in cui i più piccoli potranno raccontare in un minuto il proprio rapporto con il cibo.
– “L’allegoria dei lunghi cucchiai”, open-space exhibition dedicato alla comprensione  dei reali bisogni nutrizionali di ognuno.

GIOVEDI’ 23 MARZO
ORE 11.00 – “Giocotondo”: sarà presentato il nuovo tema per la XII edizione del Giorno del Gioco, dedicato al cerchio.
ORE 15.00 – “Spicchi di pellipizzicola”: Proiezione del cortometraggio “La Ricreazione”, quando i bambini inventarono lo slow food, dibattito a cura degli studenti del Liceo delle Scienze Umane Rocco Scotellaro;

VENERDÌ 24 MARZO
ORE 11.00 – presentazione del progetto “Porte aperte ai bambini”, alla presenza del sindaco Giorgio Zinno. Un progetto che prevede ristoranti e pizzerie della città a misura di bambino, con menù, spazi e giochi dedicati ai più piccoli;
ORE 15.00: “Spicchi di pellipizzicola”, proiezione del video inchiesta sul tema Porte aperte ai bambini,  documentario girato con i bambini della città sul progetto e sui menù maggiormente amati dai più piccoli.

SABATO 25 MARZO,
ORE 10.00 – “E per gioco progetto”, presentazione mostra sugli arredi dello spazio ristoro progettato dagli studenti del dipartimento  di Architettura dell’Università Federico II, alla presenza della prof.ssa Emma Buondonno.
ORE 11.00 – Consiglio delle bambine e dei bambini della città di San Giorgio a Cremano, seduta straordinaria aperta sul tema: “I menù dei bambini”, in collaborazione con la giornalista Maria Rosaria Castaldo, autrice della Carta dei diritti alimentari per la crescita.

DOMENICA 26 MARZO
ORE 11.00 – Il museo nazionale del vino. Presentazione del progetto Baroque Park, che prevede tra ali altri eventi, visite guidate e teatralizzate alla cantina di villa Bruno recentemente restaurata, in cui è conservato l’antico torchio ligneo del ‘700, con possibilità di prenotazioni di degustazioni dei vini vesuviani e altre produzioni di eccellenza. Presenti Olimpia Omelio, assessore alle Attività Produttive e Gianvincenzo Nicodemo dell’associazione ArcheoSannio. (comunicato stampa)

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.