Advertisement
CRONACA

Scansa il carcere ed esulta su facebook mentre è ai domiciliari


wp_ss_20161118_0002MARIGLIANO. Evita il carcere e canta vittoria su Facebook. “Per la sfortuna di qualcuno che mi voleva vedere a poggi poggi stong a cas band e sciem”. Lo scrive il pregiudicato Salvatore P., a poche ore dall’arresto in flagranza di reato eseguito dai carabinieri dell’Aliquota operativa della compagnia di Nola. Sotto le sue parole, diversi i commenti di amici in tripudio, anche quello di un altro dei soggetti fermati con lui. Salvatore P., 30enne di Marigliano con precedenti penali per furto e ricettazione era stato bloccato nei giorni scorsi a Saviano, all’interno della tenuta di Luigi Furino, il 41enne in carcere dal 7 novembre scorso con l’accusa di essere a capo di un’organizzazione criminale dedita al traffico di sostanze stupefacenti, che proprio all’interno di quella proprietà aveva creato la sua base per lo spaccio.  Insieme ad altri tre si era introdotto nell’area, sottoposta a sequestro dal giorno del blitz che sgominò la banda del villaggio del benessere. Per tentato furto aggravato in concorso e violazione dei sigilli i quattro erano stati ammanettati. Il 30enne deve rispondere anche di violazione della sorveglianza speciale, misura a cui era sottoposto da marzo scorso. Ieri nell’udienza del processo per direttissima il gip del tribunale di Nola ha deciso di applicargli la misura cautelare degli arresti domiciliari, provvedimento che a quanto pare è stato molto gradito dal pregiudicato.

Agata Marianna Giannino

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.