Advertisement
SALUTE E BENESSERE

San Giorgio a Cremano. Ristoranti, pizzerie e pub a misura di bambino, anche under 2

14642510_1674790742834015_8692432478626040302_nSan Giorgio a Cremano. Verrà presentato lunedì, 24 ottobre, alle ore 11.30 in Villa Falanga, via Regina dei Gigli, il progetto “PORTE APERTE AI BAMBINI” elaborato dall’amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, attraverso l’assessorato allo Sviluppo Economico affidato ad Annarita D’Arienzo, in collaborazione con Città della Scienza e Unicef. All’incontro, aperto alla stampa saranno presenti il sindaco della città di San Giorgio a Cremano; l’assessore D’Arienzo; la presidente Unicef Campania, Margherita Dini Ciacci;  Gianfranco Nappi, responsabile dei progetti Strategici di Città della Scienza; il coordinamento educativo della Città dei Bambini e i ristoratori della città che aderiscono all’iniziativa. Nell’ambito delle attività promosse dal Laboratorio Regionale Città dei Bambini e delle Bambine è nata l’idea di creare una rete di ristoranti, pizzerie e pub che offrono speciali menù dedicati ai più piccoli, preparati con alimenti adatti alle loro esigenze, compresi tutti i prodotti per i bimbi con meno di 24 mesi (omogeneizzati, brodo vegetale, farine solubili e yogurt) e quelli senza glutine, che riservano spazi “a misura di bambino” con l’obiettivo di mettere a proprio agio figli e genitori, gadget e giochi per ingannare il tempo in attesa dell’arrivo delle pietanze. I dettagli dell’iniziativa, le opportunità e le ricadute economiche e turistiche sul territorio verranno spiegati nel corso della conferenza. Inoltre verrà consegnata la brochure con i ristoranti che hanno già accolto la proposta e presentati logo e bollino che le attività dovranno ottenere ed esporre. “La famiglia e i bambini sono il target a cui facciamo riferimento – spiega in anteprima il sindaco Giorgio Zinno –  rendendoli soggetti privilegiati non solo nelle attività educative che svolgiamo costantemente sul territorio ma manche durante il tempo libero che genitori e figli decideranno di trascorrere in città. Inoltre “PORTE APERTE AI BAMBINI” rappresenta una grande opportunità per le attività commerciali che aderiranno, diventando un’eccellenza nel settore e rappresentando il primo esempio in Campania di ristoranti a misura di bambino”. (Comunicato Stampa)

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.