Advertisement
COMUNI

San Giorgio a Cremano, la Console venezuelana in visita in città

San Giorgio a Cremano, 29 Marzo 2017 – La città di San  Giorgio a Cremano accoglie la Console Generale del Venezuela a Napoli, Amarilis Gutiérrez Graffe, con cui il sindaco Giorgio Zinno ha creato legami di collaborazione, in vista di progetti attuali e futuri. Questa mattina la delegazione del Consolato ha fatto tappa prima al municipio sangiorgese, dove ha incontrato il primo cittadino ed esponenti dell’amministrazione, successivamente si è recata presso l’istituto Rocco Scotellaro dive ha tenuto una lezione sulla Costituzione e più in generale  sulla cultura del Sud America agli studenti del Liceo di Scienze Umane. L’evento è stato realizzato con il Laboratorio Regionale Città dei bambini e delle bambine nell’ambito del progetto di Alternanza Scuola Lavoro, istituito con la scuola superiore.  Le relazioni diplomatiche che legano il Laboratorio Regionale di San Giorgio a Cremano ed il Consolato del Venezuela sono tra quelle più datate.

unnamed“Continuiamo il percorso intrapreso anni fa con l’associazione Alma Latina – spiega il sindaco Giorgio Zinnoma lo rinnoviamo di volta in volta, grazie all’amicizia e alla collaborazione con la Console Generale, arricchendo la nostra città di eventi culturali ma anche in virtù di nuovi possibili scenari turistici e imprenditoriali. Il legame con il Sud America, in particolare con il Benin e il Venezuela, rappresenta per la nostra comunità innanzitutto un’ opportunità di sensibilizzazione politica, di mobilitazione e di cooperazione tra istituzioni locali diverse, nonché un’azione interculturale che ha anche l’obiettivo di superare pregiudizi e stringere autentici legami di amicizia fra cittadini giovani ed adulti di lingue e costumi diversi”. 

La fratellanza tra San Giorgio a Cremano ed il Venezuela prosegue l’8 aprile, quando la delegazione del Consolato Venezuelano sarà nuovamente a San Giorgio  a Cremano per visitare Villa Falanga, sede della Città dei Bambini e per far conoscere al Consiglio dei bambini i prodotti della propria cucina tradizionale che saranno valutati dagli stessi piccoli.

“Nella Costituzione venezuelana – conclude Amarilis Gutiérrez Graffe – i bambini, sono pieni soggetti di diritto e sono protetti dalla legislazione, dagli organi e dai tribunali specializzati, ai quali è richiesto di garantire i contenuti della Convenzione sui Diritti dell’infanzia. Il lavoro svolto dal sindaco Zinno, insignito del titolo di Difensore Ideale dei Diritti dell’Infanzia, è l’ esempio di una città amministrata sui principi di convivenza democratica e pace solidale”.

(Comunicato stampa)

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.