Advertisement
AMBIENTE ED ECOLOGIA

San Giorgio a Cremano, al via gli interventi di disinfestazione e deblattizzazione

San Giorgio a Cremano, 06 Giugno 2017 –  Partono domani 7 giugno e proseguiranno nei prossimi giorni interventi di disinfestazione e deblattizzazione dei parchi pubblici e delle strade cittadine. Con l’assessorato all’Ambiente, la cui delega  è affidata a Ciro Sarno, l’amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, ha programmato un calendario di attività che riguarderà tutto il mese di giugno. In particolare nei giorni 7,8, e 9 giugno saranno effettuati gli interventi di disinfestazione dei parchi pubblici, naturalmente  negli orari in cui le ville sono chiuse alla cittadinanza. Si parte domani, 7 alle ore 20.00 in Villa Falanga; alle ore 20.45 in villa Vannucchi; Si prosegue giovedì, 8 giugno alle ore 20.00 nel Parco Paradiso, in viale Formisano; alle ore 20.45 nella villetta in via Cavalli di Bronzo. La disinfestazione si concluderà venerdì 9 giugno alle ore 20.00 nel Parco Liguori, in via Aldo Moro; alle ore 20.45 nella villetta dell’area Ex Insud Case.  Successivamente si procederà con la deblattizzazione, via via in tutta la città. disinfestazioneLe date verranno comunicate di volta in volta, a seconda delle aree interessate. Inoltre riguardo la deblattizzazione, oltre a calendarizzare le attività in maniera costante su tutto il territorio, saranno effettuati anche interventi nelle aree pubbliche immediatamente prospicienti i condomini. A tal proposito si invitano gli amministratori di condominio ad effettuare interventi analoghi all’interno dei condomini stessi, con l’obiettivo laddove possibile, di lavorare in sinergia con il comune e rendere le operazioni più efficaci. “Anche quest’anno interveniamo per bonificare il territorio cittadino, partendo questa volta dalle ville pubbliche che ogni giorno sono frequentate da decine e decine di bambini e adulti – spiega il sindaco Giorgio Zinno –  Procederemo passo dopo passo, in un breve lasso di tempo,  su tutto il territorio. Per questo motivo, in particolare rispetto al fenomeno delle blatte, chiediamo ai responsabili dei condomìni di intervenire tempestivamente, ricordando che i focolai spesso si nascondono nelle condutture private degli edifici o delle singole abitazioni. Gli interventi condotti regolarmente sulle aree pubbliche della città a poco valgono se non si applica analoga cura ai terreni e ai fabbricati di proprietà privata”. D’accordo anche Ciro Sarno: “Programmiamo le attività necessarie per rendere la città più pulita e non incorrere in spiacevoli fenomeni come quelli delle blatte e degli scarafaggi. E’ un servizio che l’Ente ha il compito di svolgere ma sollecitiamo la collaborazione dei privati  nelle aree di loro competenza per rendere più utili ed efficienti  le attività”.    (Comunicato Stampa)

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.