Advertisement
Box COMUNI

Rottamazione delle cartelle esattoriali, a Volla si può

Volla. Rottamazione delle cartelle esattoriali, il Parlamentino della cittadina annonaria ha dato l’ok alla procedura con la quale i cittadini in ritardo con i pagamenti delle tasse e delle multe comunali, già raggiunti da ingiunzione di pagamento, potranno mettersi in regola ‘a prezzo scontato’. Il provvedimento approvato dal Consiglio comunale prevede che quanti decideranno di servirsene potranno pagare “l’importo residuo delle somme inizialmente richieste senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste per legge”.

In queste ore, con un manifesto in pubblica affissione, firmato dal sindaco Andrea Viscovo e dall’assessore al bilancio Vincenzo Del Vecchio, l’Ente locale sta informando la cittadinanza della sanatoria che “trova applicazione – si legge sul documento murale – alle somme riferite sia agli accertamenti notificati dall’Equitalia tra il 2000 e il 2016, sia alle ingiunzioni di pagamento notificate dalla Ge.Se.T. ltalia S.p.A. dal 2011 al 2016, concernenti tutti i tributi del Comune di Volla e le multe per violazione del codice della strada”. I moduli necessari a chiedere la rottamazione delle cartelle esattoriali, a disposizione dei contribuenti vollesi presso gli sportelli e sui siti web di Equitalia e di Ge.Se.T. Italia S.p.A., dovranno essere presentati presso gli sportelli degli stessi Agenti della riscossione entro il 31 marzo 2017. A fine maggio, i debitori riceveranno dal concessionario per la riscossione dei tributi a cui hanno fatto domanda una comunicazione ufficiale con l’ammontare complessivo delle somme dovute, nonché quello delle singole rate che dovranno essere pagate a partire da luglio 2017 ed entro il 30 settembre 2018. 

 

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.