Advertisement
CRONACA

Riempie di botte la moglie perché non indossa il burka, marocchino ammanettato dai Carabinieri

Sant’Anastasia. La moglie si rifiuta di indossare il burka e lui la riempie di botte perché si comporta troppo da occidentale. E’ quanto accaduto a Sant’Anastasia dove i carabinieri della locale stazione hanno serrato con le manette i polsi di un 51enne marocchino, accusato di sequestro di persona, minaccia aggravata e maltrattamenti in famiglia. I militari anastasiani, agli ordini del maresciallo Francesco Russo, sono intervenuti dopo la segnalazione di alcuni cittadini che avevano soccorso una donna di 28 anni che, a pochi metri dalla sua abitazione, si era accasciata in strada mentre tentava di sfuggire all’ira del marito. STAZIONE CARABINIERI S. ANASTASIALa ragazza è stata soccorsa e trasportata in ospedale, dove è stata medicata per le numerose lesioni al volto, che i medici hanno ritenuto guaribili in quindici giorni. La donna si era sentita male in strada dopo essere scappata di casa ed era stata notata da alcuni vicini che hanno subito allertato i tutori dell’ordine pubblico: ai carabinieri, arrivati sul posto, la 28enne ha raccontato che nel recente passato era stata vittima di condotte vessatorie da parte del marito, atteggiamenti violenti che avevano origine dal fatto che questi le rimproverasse di comportarsi troppo ‘alla occidentale’ e che voleva imporle l’uso di abiti lunghi e del burka. I carabinieri, hanno quindi fatto immediatamente visita all’aggressore, nella casa dove l’extracomunitario abita con la moglie ed hanno accertato come questi, poco prima che la donna si accasciasse in strada, si fosse scagliata contro di lei e ripetutamente l’avesse colpita con calci e pugni ma anche come, per impedirle di chiedere aiuto, l’avesse chiusa a chiave nel bagno dell’abitazione, dal quale fortunatamente la vittima era comunque riuscita ad uscire. L’uomo, ammanettato dai militari anastasiani, è stato accompagnato nelle celle del penitenziario di Poggioreale. 

 

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.