Advertisement
CRONACA

Rapina con pistola giocattolo, carabinieri di Cercola arrestano 46enne a Pollena Trocchia

unnamedPollena Trocchia. Rapinano un negozio di telefonia mobile con il volto coperto ed in mano una pistola giocattolo per poi scappare via con in tasca tre smartphone, diverse pendrive ed i soldi trafugati dal registratore di cassa dell’esercizio commerciale, 260 euro circa in contanti. È successo in via Mazzini a Pollena Trocchia dove una coppia di malviventi è stata intercettata dai carabinieri del Comando Tenenza Carabinieri di Cercola immediatamente dopo aver messo a segno il colpo. La gazzella, con a bordo i militari dell’Arma, si è lanciata all’inseguimento dei rapinatori, che sfrecciavano a tutto gas a bordo di uno scooter, fino a via Guindazzi dove ‘la corsa guardie e ladri’ è proseguita a piedi. Uno dei componenti del duo, che aveva abbandonato il compare per daresela a gambe, è stato acciuffato dai militari cercolesi, agli ordini del maresciallo Domenico Ferrara, mentre l’altro, in sella al motociclo, è riuscito a sottrarsi all’arresto, facendo perdere le proprie tracce tra le stradine della zona, accessibili a pedoni e motociclisti ma non alle autovetture. In manette è finito T. G., un 45enne di Ercolano, volto già noto alle forze dell’ordine, che i carabinieri, dopo l’arresto, hanno scortato nelle celle della casa circondariale di Poggioreale. carabinieri cercolaNel corso dell’operazione, i militari cercolesi hanno anche recuperato e restituito al legittimo proprietario i cellulari, le pendrive ed i soldi in contante che i malviventi si erano fatti consegnare durante la rapina a mano armata. Gli uomini della Benemerita della cittadina vesuviana stanno proseguendo le indagini per identificare ed assicurare alla giustizia anche il rapinatore che era riuscito a sfuggire alla cattura subito dopo il colpo messo a segno nel negozio di telefonia mobile del piccolo centro dell’hinterland vesuviano. 

 

 

 

 

 

 

 

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.