Advertisement
PRIMO PIANO

Picchia la moglie dopo la festa, ‘hai ballato senza avvertire’

Casalnuovo. Picchia selvaggiamente la moglie perché era sfuggita al suo sguardo, allontanandosi dal tavolo dove stavano pranzando insieme ad amici e parenti per una prima comunione, per ballare e cantare insieme ad altri commensali. Quella di ieri, per una 25enne di Casalnuovo, doveva essere una giornata di gioia, spensierata, ed invece è finita a pugni e calci, fino al ricovero in ospedale, dove la polizia ha arrestato il marito, un 39enne pregiudicato che già in passato l’aveva malmenata fino a procurarle lesioni. La donna, tra le lacrime, è stata invitata dalla polizia, chiamata dai sanitari dell’ospedale dove l’uomo l’aveva portata solo stamattina, a raccontare come si era procurata le ferite giudicate guaribili, dai medici, in 45 giorni. La 25enne ha spiegato che la rabbia del coniuge si era manifestata dopo la festa della prima comunione alla quale erano stati invitati a partecipare in un ristorante della zona flegrea. Molti invitati avevano approfittato dell’intrattenimento musicale per ballare e cantare. Anche la donna non aveva resistito, e si era allontanata dal tavolo. Il marito, però, l’aveva persa di vista ed aveva cominciato a cercarla in tutto il locale. Il 39enne non aveva notato la moglie tra le altre persone intente a divertirsi, ed una volta lasciato il ristorante si è avventato su di lei, picchiandola selvaggiamente a calci e pugni. Solo stamattina l’uomo si è deciso ad accompagnare la moglie in ospedale, sperando che le lesioni non destassero sospetti. Ed invece i sanitari hanno avvertito la polizia denunciando l’accaduto. Gli agenti del Commissariato di Polizia “Secondigliano”, giunti sul posto, hanno ricostruito la triste storia della vittima 25enne. I poliziotti hanno accertato che il 39enne, già in passato aveva usato violenza sulla donna, procurandole lesioni giudicate guaribili in 30 giorni. Nella mattinata, l’uomo si è presentato in ospedale per far visita alla moglie, ma ha trovato i poliziotti ad attenderlo per arrestarlo, con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi.

 

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.