Advertisement
COMUNI

Piano viabilità a Volla, Area Comune contro le ‘strisce blu’ dell’ex sindaco Viscovo

58856_10202257087300437_1934600216_nVolla.La sosta a pagamento, così come concepita dall’amministrazione appena decaduta, penalizza il commercio e grava pesantemente sulle tasche dei cittadini“. E’ quanto sostiene Luciano Manfellotti, leader politico di Area Comune, in una nota ufficiale nella quale ha annunciato anche di aver “chiesto un incontro con la Commissione prefettizia, proprio per trovare possibili soluzioni alternative al problema della sosta selvaggia che, purtroppo, caratterizza la viabilità cittadina“. “Non siamo contrari alle strisce blu ma – ha continuato il politico – è necessario studiare un piano serio per una loro attuazione che non crei disagi ai commercianti ed ai vollesi, contrariamente a quanto  fatto dall’ex sindaco e dalla sua squadra di governo che hanno approvato in giunta un’azione esclusivamente unilaterale, mai condivisa con le forze politiche e con le associazioni dei commercianti e destinata a fallire proprio come le precedenti che si sono concluse con il blocco del dispositivo e la dismissione del servizio da parte delle società aggiudicatrici“. Il piano urbano del traffico che hanno in mente i moderati della cittadina annonaria e che gli stessi vorrebbero sottoporre al vaglio della Commissione prefettizia che attualmente amministra la città prevede diverse misure finalizzate a contrastare i problemi legati alla viabilità territoriale, dai parcheggi a pagamento solo in alcune zone e non in tutte le strade, all’assunzione di vigili urbani a tempo determinato, “proposte che avevamo fatto anche all’ex primo cittadino ed ai suoi collaboratori e che erano state bocciate senza se e senza ma. – ha spiegato inoltre Manfellotti – Noi, però, non ci fermiamo, anche perchè non l’abbiamo mai fatto, e vogliamo ripartire dalla nostra cittadina per poter creare un futuro diverso da quello che stavamo vivendo con l’ultima amministrazione“. L’istituzione di parcheggi a pagamento sul territorio della cittadina annonaria era stata l’ultima delibera di giunta municipale, votata all’unanimità dall’Amministrazione comunale presieduta dal sindaco Andrea Viscovo, eletta a giugno 2016 e sfiduciata sull’approvazione del bilancio comunale ad aprile scorso: il Governo cittadino, pochi giorni prima di essere defenestrato, aveva conferito al provvedimento un carattere di immediata esecutività ed i presunti proventi che l’Ente avrebbe incassato dal servizio di sosta a pagamento erano stati ascritti dall’assessore al ramo Vincenzo Del Vecchio, come entrate nel bilancio di previsione poi bocciato dal Parlamentino locale. Resta ora da capire cosa abbia intenzione di fare a riguardo il viceprefetto Anna Nigro, inviata dall’Ufficio Territoriale del Governo di Napoli a sostituire gli organi politici nella gestione dell’Ente locale: la Commissione prefettizia dovrà infatti pronunciarsi sul provvedimento che sta creando un bel pò di malumore tra i cittadini e soprattutto tra i commercianti locali che considererebbero le ‘strisce blu’ come una vera e propria minaccia per l’esistenza in vita delle loro attività. Fondamentale per l’attuazione della delibera di giunta municipale sulla sosta a pagamento sarà anche il parere della Commissaria ad acta Maria Rosaria Ingegno, scelta dal Prefetto di Napoli per approvare il bilancio del Comune di Volla: nello schema economico-finanziario formulato dall’ex Amministrazione e bocciato in Consiglio comunale, i possibili proventi del parking erano stati iscritti nel capitolo delle entrate del Municipio e l’eliminazione del provvedimento dal piano urbano del traffico comporterebbe, tra l’altro, una rimodulazione dell’intero piano di gestione finanziaria dell’Ente.

ARTICOLI CORRELATI

PM VOLLA‘Strisce blu’ a Volla, l’ultima delibera dell’Amministrazione Viscovo

‘Street control’ a Volla, studio di fattibilità al vaglio del Comando Polizia Municipale del paese

Nuovo Piano di viabilità a Volla, Amministratori locali e commercianti al lavoro per uno street control efficace

 

 

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.