Advertisement
COMUNI

Pd Volla, un ‘triumvirato’ guiderà il Partito fino al Congresso del 2017

10406647_10205436563380347_3133212350438825476_nVOLLA. Sede vacante in via Dante Alighieri dopo le dimissioni del segretario cittadino del Partito Democratico, annunciate già qualche mese fa e formalizzate ieri mattina da Giovanni Esposito, nel corso di una riunione ufficiale. Esposito, come aveva anticipato a giugno scorso, dopo la sonora bastonatura incassata dai renziani vollesi all’election day del sindaco e del Consiglio comunale, lascia la guida dei democrat della cittadina annonaria dopo più o meno quattro anni, pur restando un militante attivo al servizio del partito e membro effettivo del direttivo che temporaneamente guiderà la sezione cittadina del Pd. “Avevo comunicato la decisione di lasciare la direzione del partito ancor prima della campagna elettorale per le ultime comunali, al di là di quale fosse stato l’esito delle urne, ed ora le mie dimissioni sono definitive”, ha spiegato Esposito.  E se, “morto un papa, se ne fa un altro” quasi subito, l’elezione del nuovo segretario del Pd vollese sarà più lunga di un conclave per la designazione di un nuovo pontefice: il congresso cittadino, infatti, non sarà celebrato prima di marzo 2017. I democrat hanno bisogno di tempo per ricompattare le fila prima di arrivare alla scelta condivisa di un nuovo responsabile locale che stia bene agli esponenti delle correnti interne che caratterizzano il Pd ben oltre il livello locale. Soprattutto, però, “il Pd vollese – ha sottolineato l’ex segretario – mira ad aprire le porte della sezione cittadina per un allargamento che trasformi il partito in una ‘federazione’ che inglobi tutti coloro che si riconoscono nei valori di centrosinistra, nel rispetto dell’autonomia di pensiero di ognuno”. “E’ arrivato il momento – ha concluso Esposito – di cedere il passo ai nostri giovani che porteranno avanti il progetto di rinnovamento del Partito Democratico a Volla al quale abbiamo dato il via con la mia segreteria e che ormai è arrivato ad una svolta significativa”. La reggenza pro tempore della sezione Pd di via Dante Alighieri è stata affidata a Domenico Viola, candidato sindaco alle comunali dello scorso giugno ed unico esponente del partito all’interno del Parlamentino della cittadina annonaria, che traghetterà le anime democratiche al congresso del prossimo anno quando saranno eletti un nuovo segretario ed un nuovo direttivo: per volontà degli iscritti al partito, il consigliere comunale renziano sarà coadiuvato nella direzione del Pd dal segretario dimissionario e da Daniele Malgieri, ex segretario cittadino dei ‘Giovani Democratici’ della cittadina annonaria. Il direttivo temporaneo, invece, sarà composto da Daniela Petrone, Ilaria Rispoli e Ciro Scognamiglio, tutti candidati alle comunali 2016.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.