Advertisement
CRONACA

Officina abusiva a Volla, il sequestro dopo il blitz della Polizia Municipale

unnamed2Volla. Un’autofficina senza alcun tipo di permesso o di autorizzazione è stata scoperta e messa sottochiave questa mattina dagli agenti della Polizia Municipale della cittadina annonaria, agli ordini del colonnello Giuseppe Formisano. Il blitz dei caschi bianchi all’interno dell’attività commerciale, ubicata tra il centro e la periferia di Volla,  è stato messo a segno  nel corso di alcuni controlli sul territorio comunale, programmati dalla Polizia Locale e finalizzati all’accertamento ed alla repressione delle attività di abusivismo commerciale. Le verifiche effettuate dai caschi bianchi hanno permesso agli investigatori di appurare come l’attività di elettrauto all’interno dell’officina fosse svolta in mancanza di iscrizione al registro delle imprese esercenti attività di autoriparazione, senza autorizzazione commerciale e senza le licenze sanitarie previste dalla legge.unnamed1 A conclusione degli accertamenti, gli agenti della Polizia Locale hanno sequestrato l’intera struttura e tutta l’attrezzatura e le strumentazioni da lavoro presenti nel locale. Al titolare dell’attività illegale, un 55enne vollese, i vigili urbani hanno inflitto una multa da 5164 euro, in attesa di nuovi sviluppi a livello giudiziario, contro la quale lo stesso potrà presentare ricorso al Presidente della Giunta Regionale della Campania nonché al Giudice di Pace di Sant’Anastasia. L’illecito commesso dall’elettrauto è stato segnalato allo Sportello Unico Attività Produttive del Municipio Vollese ed all’Unità Operativa Prevenzione Collettiva dell’Asl Na3Sud per gli adempimenti di specifica competenza e dello stesso reato è stato informato anche il sindaco di Volla, Andrea Viscovo.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.