Advertisement
CRONACA

Nascondono in casa 60 dosi di stupefacente e centinaia di euro in contante, due uomini in manette a Volla

CARABINIERI VOLLAVolla. Il sistema di videosorveglianza installato a protezione dell’abitazione non ha impedito ai carabinieri della cittadina annonaria di fare incursione all’interno della casa dove erano nascoste 60 dosi di sostanze stupefacenti pronte per essere spacciate, tutto l’occorrente per confezionare la droga e centinaia di euro in contante. Nonostante la presenza degli occhi elettronici, i militari hanno colto di sorpresa ed arrestato anche due pusher: in manette, con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, sono infatti finiti il proprietario dell’immobile, L. P., 46enne vollese già noto alle forze dell’ordine e F. D. M., 41enne di Pollena Trocchia, sottoposti al regime degli arresti domiciliari. Nel corso del blitz, gli uomini della locale stazione, agli ordini del maresciallo Salvatore Manna, hanno ritrovato 37 dosi di cocaina, 16 di marijuana, 7 di hashish, sequestrate insieme al materiale per il confezionamento delle dosi di stupefacente ed agli oltre 300 euro in contante, che gli inquirenti ritengono siano stati guadagnati dai pusher con il traffico illecito di droga. I carabinieri vollesi hanno messo sottochiave anche le tre telecamere del sistema di videosorveglianza che ‘proteggeva’ la casa.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.