Advertisement
PRIMO PIANO

Nascondeva sigarette di contrabbando in macchina, 30enne arrestata dai finanzieri a Caivano

13769_FotoCaivano. Trasportava 50 chili di sigarette di contrabbando, per l’esattezza 250 stecche di ‘bionde’ di varie marche, occultate in buste di plastica nera all’interno della sua autovettura. E’ quanto scoperto ieri, nei pressi del ‘Parco Verde’ di Caivano,  dai militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Mondragone, che hanno arrestato una trentenne di Arzano e messo sottochiave l’intero carico di tabacchi e la macchina utilizzata per trasportarli. Impegnati in un servizio di controllo del territorio, i baschi verdi sono stati allarmati dalla presenza in strada di una vettura che già in passato era stata segnalata perché utilizzata per il trasporto di tabacchi lavorati esteri di contrabbando: le Fiamme Gialle hanno dunque intimato l’alt al conducente dell’auto, A. S., e provveduto ad una meticolosa ispezione della vettura che ha permesso ai militari di ritrovare, occultate in nove buste di plastica nera, 250 stecche di sigarette di contrabbando, di varie marche che, secondo gli investigatori, erano destinate alla vendita locale. La Guardia di Finanza di Caserta prosegue, con determinazione, l’incessante lotta alla vendita al minuto di sigarette di contrabbando, fenomeno storicamente radicato sul territorio.

 

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.