Advertisement
COMUNI

Mensa Scolastica, l’Amministrazione di San Giorgio a Cremano punta sullo ‘scodellamento’

mensa bimbiSan Giorgio a Cremano. Mensa scolastica. L’amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, fa il punto sul servizio di refezione erogato nel corso dell’anno nei cinque istituti comprensivi del territorio, per un totale di oltre1500 pasti al giorno per 150 giorni scolastici. L’incontro si è svolto nell’aula consiliare  ed  è stato presieduto dal primo cittadino e dal presidente del consiglio, Ciro Russo. A fare il punto della situazione l’assessore alla Scuola Michele Carbone, la dott.ssa Carmela Vallone del dipartimento di Salute Pubblica dell’Università Federico II, i rappresentanti del corpo docente dei cinque comprensivi didattici, i responsabili della ditta che si occupa della refezione e alcuni consiglieri comunali. Dall’incontro è emerso un alto grado di soddisfazione rispetto al lavoro svolto durante l’anno scolastico 2015/2016, per la qualità del cibo somministrato ai bambini, la puntualità e professionalità del servizio svolto e per i controlli effettuati sui pasti da parte di una doppia commissione: quella esterna, deputata a svolgere questo compito, e un’altra composta dai genitori. L’amministrazione inoltre, ha convocato nel corso dell’anno diversi incontri e consultazioni tra assessorato, medici e responsabili della Asl, docenti e genitori con l’obiettivo di verificare l’andamento del servizio di refezione e risolvere eventuali problematiche emerse. “Questo modus operandi – ha detto il sindaco Giorgio Zinno –  ha portato i risultati sperati. Le famiglie e soprattutto i bambini sono soddisfatti. Abbiamo lavorato tanto nonostante le difficoltà e siamo riusciti a garantire la refezione 5 giorni su 5 con lo sguardo sempre vigile sul rispetto della corretta alimentazione. Tuttavia – conclude  – non ci fermiamo qui e da ottobre partiremo con lo scodellamento in tutte le scuole, per garantire pasti che rispettino sempre standard di qualità alta e che soddisfino il gusto dei piccoli alunni sangiorgesi”. D’accordo l’assessore Michele Carbone: “E’ una grande soddisfazione  riscontrare che San Giorgio a Cremano è considerata anche dall’Università Federico II, una delle città con le migliori refezioni scolastiche della Campania. Come amministrazione però abbiamo un obiettivo ancora più ambizioso: quello di far parte delle migliori 20 mense scolastiche in Italia, entrando nella classifica ufficiale stilata dalla Rete nazionale delle commissioni mensa”.  Infine, rispetto ai due unici episodi verificatisi all’inizio dell’anno in una scuola della città, su cui sono ancora in corso le indagini, il presidente del consiglio Ciro Russo si unisce all’appello del sindaco a chiedere l’ausilio delle Forze dell’Ordine, ove necessario, per scongiurare pericoli che mettano a rischio i bambini e facciano luce su eventuali episodi criminosi a danno di più piccoli.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.