Advertisement
CRONACA PRIMO PIANO

Manomettevano colonnine per la distribuzione di carburante. Società apre sportello ‘Amico’ per clienti a Tufino

 

Nola. La società derubata dai tre dipendenti che avevano manomesso  le colonnine per la distribuzione di carburante a Roccarainola, aprirà uno sportello ‘amico’ in supporto ai clienti truffati in questi mesi. Lo annuncia la stessa società, la ‘Cantone casa’, facendo riferimento alle tre ordinanze cautelari agli arresti domiciliari disposte dal Gip del Tribunale di Nola su richiesta della Procura, per altrettante persone accusate di frode e truffa aggravata in concorso perché in pochi mesi erano riusciti a derubare il proprio datore di lavoro di oltre 25mila euro, manomettendo le colonnine dei distributori di carburante dell’impianto dove lavoravano, a Roccarainola. La società, parte lesa della vicenda, ha espresso ”vivo ringraziamento nei confronti della Guardia di Finanza di Nola, dell’Autorità Giudiziaria e di tutti coloro i quali hanno contribuito con successo alla brillante operazione ed ai risultati raggiunti”. ”La Cantone – si legge in una nota – prendendo atto, con profonda tristezza ed amarezza dei risvolti legati alla vicenda giudiziaria, parentesi buia nella luminosa storia aziendale, ritiene che l’esito dei fatti dimostri chiaramente come la collaborazione tra Aziende, Istituzioni e Forze dell’Ordine produca benefici per il territorio, promuovendo in modo fattivo la cultura della legalità di cui la nostra Comunità dimostra ancora di avere bisogno. Inoltre, al fine di tutelare i clienti che in questi mesi hanno usufruito dei prodotti presso la stazione di servizio riponendo fiducia nella qualità offerta, e prestare loro la dovuta attenzione ed il meritato supporto, si comunica che a partire da domani, giovedì 7 luglio 2016, verrà attivato uno sportello “Amico” presso il distributore di Tufino”. ”L’esito dell’operazione della Guardia di Finanza e della Procura di Nola, conclusa in mattinata, – aggiungono dalla società – dimostra, con vigore, che la Cantone ha agito nel pieno rispetto dei valori aziendali ispirati da una visione etica nei confronti dell’ambiente, del territorio e delle persone che lo abitano. Cantone, inoltre, continuerà a credere, con rinnovata fiducia, nelle persone che da anni contribuiscono a rendere la propria azienda una realtà di valore”.

articolo correlato:

Manomettevano colonnine per la distribuzione di carburanti. Fiamme gialle di Nola arrestano tre truffatori

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.