Advertisement
COMUNI

Luciano Manfellotti: “Non parlo di sogni ma di idee e progetti che, sicuramente, porteremo a termine”

MANFELLOTTI LUCIANO (MODERATI PER VOLLA – TERRA NOSTRA – FRATELLI D'ITALIA-ALLEANZA NAZIONALE – FORZA ITALIA – VOLLA AL CENTRO)
MANFELLOTTI LUCIANO (MODERATI PER VOLLA – TERRA NOSTRA – FRATELLI D’ITALIA-ALLEANZA NAZIONALE – FORZA ITALIA – VOLLA AL CENTRO)

Innanzitutto si presenti agli elettori:  chi è Luciano Manfellotti? Lei è il leader di ‘Area Comune’ per le elezioni amministrative del 05 Giugno 2016. Cosa l’ha spinta a candidarsi a sindaco? Sono un cittadino di Volla. Da sempre. Nato e cresciuto in questa Terra che mi ha regalato tantissimo, e a cui, adesso, è giunto il tempo di restituire tutto. Ecco il perché ho deciso di candidarmi a sindaco in occasione delle prossime elezioni amministrative. Voglio portare Pace in un Paese lacerato da 20 anni di lotte e beghe politiche fine a se stesse, che hanno impedito lo sviluppo del nostro territorio, rendendolo un “non luogo”: un paese senza identità. Mi candido perché è giunto il momento di rimboccarsi le maniche per rendere Volla il paese più vivibile del Vesuviano.

Qual è la priorità assoluta della quale necessita la città che vorrebbe amministrare? Cosa  pensa di offrire di nuovo a questa città? Volla ha bisogno innanzitutto di una classe politica attenta e qualificata che miri a conferire a questo territorio una Identità. Come?! Con un nuovo metodo di fare Politica che riuscirò a portare avanti con gli uomini e le donne della mia coalizione: cittadini, giovani e meno giovani, preparati, onesti e innamorati della propria terra. Un nuovo metodo che guardi tanto all’ordinario, quanto all’elaborazione idee e progetti in grado di consegnare alle generazioni future una città certamente migliore. In grado di offrire maggiori e più efficienti servizi e infrastrutture per il cittadino ma anche spazi e luoghi di aggregazione per famiglie, giovani e anziani. Sarà compito della politica, quella che mira al bene comune, che intendo fortemente perseguire, da un lato, a rendere questa città più bella ed elegante, e, dall’altro, più vivibile e in grado di mettere i cittadini al centro di tutto.

Siamo nel clou della campagna elettorale. Quali sono i due punti di forza del suo programma amministrativo e come pensa di attuarli? Ed il primo obiettivo che intende realizzare nei primi 100 giorni di governo? Nel mio programma non ci sono punti di forza o punti deboli. Ci sono idee e progetti in cui tutti crediamo fortemente. Vedete, non abbiamo voluto raccontarvi il libro dei sogni. Abbiamo preferito non farlo. Così come preferisco, in questo momento, non fare proclami su cosa accadrà nei primi 100 giorni. Posso solo promettere che ci impegneremo al massimo per portare a termine gli obiettivi dichiarati in campagna elettorale, tenendo costantemente aggiornati i cittadini su cosa faremo e in che modo lo faremo. Le scadenze dei 100 giorni le lasciamo ad altri. Noi guardiamo alla realtà e ai nostri 5 anni di governo che devono consegnare alle generazioni future una città migliore.

Un sogno nel cassetto da candidato sindaco, ovvero qualcosa che vorrebbe realizzare per il suo paese ma che non ha inserito nel programma elettorale. Perché i cittadini di Volla dovrebbero votare per Lei? Tutto ciò in cui credo l’ho inserito in quel programma. E l’ho inserito perché è una promessa. E io, le promesse, le rispetto! Ecco perché i miei concittadini dorrebbero votarmi: perché non parlo di sogni, ma  di idee e progetti (molti, tra l’altro, già avallati da studi di fattibilità) che, sicuramente, porteremo a termine. Parola di Luciano Manfellotti. Parola di Area Comune.

PROGRAMMA ELETTORALE

CANDIDATI AL CONSIGLIO COMUNALE:

Moderati per Volla

Terra Nostra

Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale

 Forza Italia

 Volla al Centro

 

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.