Advertisement
PRIMO PIANO

Lotta al contrabbando di sigarette, baschi verdi sequestrano due tonnellate e mezzo di ‘bionde’

NGuardia di Finanza Napoliell’ambito della quotidiana attività di prevenzione generale e di controllo economico del territorio, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno intensificati i servizi tesi al contrasto dei traffici illeciti, specie con riferimento alla recrudescenza del fenomeno del contrabbando di tabacchi lavorati esteri. In tale contesto, i finanzieri del Gruppo di Giugliano in Campania, agli ordini del Tenente Colonnello Antonio Vernillo, nel corso di un servizio a contrasto dei traffici illeciti in genere hanno proceduto al pedinamento di un furgone guidato da un pregiudicato napoletano che, dal capoluogo campano, si recava presso la sede di una società di logistica, ubicata nella provincia di Salerno, per caricarvi delle scatole di cartone. I militari, insospettiti dalla circostanza che i numerosi cartoni erano completamente anonimi e privi di qualsiasi etichettatura, hanno deciso di eseguire un controllo, accertando che in realtà al loro interno vi erano sigarette, tutte di marca Marlboro, prive del codice alfanumerico per la tracciatura del prodotto e quindi da ritenersi contraffatte. Complessivamente, venivano rinvenuti circa 2.500 kg di tabacchi lavorati esteri, pronti per essere immessi nel commercio illecito. Al termine dell’operazione i tabacchi contraffatti ed il furgone venivano posti sotto sequestro, il pregiudicato veniva tratto in arresto mentre il responsabile dell’attività di logistica segnalato all’Autorità Giudiziaria competente. La lotta ai traffici illegali in genere ed il contrasto al contrabbando, da parte del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, oltre a garantire condizioni paritarie di concorrenza tra gli operatori economici, tutela la salute dei consumatori e restituisce risorse allo Stato.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.