Advertisement
CRONACA

Insegnante morta nel napoletano, rientra allarme per meningite da meningococco

Marigliano. Rientra l’allarme per meningite da meningococco a Marigliano, dove stamattina una scuola è stata chiusa per la morte di un’insegnante per sospetta meningite batterica. Il sindaco Antonio Carpino, ha infatti reso noto che il servizio epidemiologico dell’Asl ha trasmesso al locale distretto sanitario la certificazione dell’ospedale Cotugno di Napoli, nella quale si attesta che ”la sospetta meningoencefalite segnalata in nottata non è da meningococco, ma da streptococco pneumoniae e pertanto non necessita di chemio profilassi – si legge in una nota a firma del primo cittadino – ma solo di sorveglianza sanitaria per conviventi e i contatti stretti”. ”A fini di cautela – ha aggiunto Carpino – fin dalle prime ore del mattino, è stata disposta la chiusura del plesso di Faibano della scuola primaria, afferente al I Circolo Didattico, per i giorni 24 e 25 Febbraio; inoltre, l’ASL di competenza ha allertato tutti i medici di base e i pediatri del territorio, e stabilito di sottoporre alunni e personale docente e non docente del plesso interessato alla profilassi di rito. In considerazione del clima di allarme diffuso e delle comprensibili preoccupazioni manifestate da numerosi cittadini, è stato disposto un intervento straordinario di sanificazione degli istituti scolastici comunali, a partire dalle ore 14:00 di oggi, con conseguente chiusura delle scuole interessate per la giornata di domani 25 Febbraio. I provvedimenti assunti, di competenza comunale, restano invariati”.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.