Advertisement
COMUNI

Inclusione sociale a Volla, ‘stretta di mano’ tra i disabili della cittadina annonaria ed i vigili urbani

Volla. La Polizia Municipale al fianco delle fasce più deboli della popolazione locale non solo nel quotidiano esercizio delle funzioni proprie del corpo metropolitano ma anche attraverso incontri finalizzati a rafforzare il rapporto dei diversamente abili con le forze dell’ordine ed a favorirne l’inclusione sociale. Succede a Volla dove un gruppo di disabili ha fatto visita al Comando dei vigili urbani ed ha incontrato il dirigente ed i caschi bianchi in servizio nella cittadina annonaria con i quali hanno discusso a lungo sui compiti che gli agenti svolgono quotidianamente, “ed alcuni di loro ci hanno chiesto anche – ha spiegato il colonnello Giuseppe Formisano, dirigente del Corpo – come entrare a far parte della Polizia Municipale”. Diverse le tematiche trattate, dalle nozioni base di protezione civile, alle norme del codice della strada, ma non sono mancate domande su tanti altri argomenti che hanno favorito la nascita di un rapporto personale tra gli ospiti ed i singoli agenti municipali tanto che “solo per fare un esempio, – ha spiegato infatti il comandante – mi hanno chiesto se ero sposato e se avevo figli”. DISABILI PM 2Abbiamo parlato come si fa tra amici ed ognuno di loro ha voluto ringraziarci uno ad uno con un abbraccio ma anche noi, con lo stesso abbraccio – ha aggiunto ancora Formisano – gli abbiamo detto il nostro grazie per tutto quello che ci donano tutti i giorni, con la loro presenza, con il loro entusiasmo e con il loro attaccamento alla vita”. L’iniziativa, organizzata dalla Cooperativa Umanista ‘Mazra’, presieduta da Maurizio Di Gennaro e dall’Associazione di volontariato ‘Gesù Bambino’ di Volla, diretta da Raffaele Castiello potrebbe essere ripetuta anche in futuro e, perchè no, allargata anche alle altre forze dell’ordine presenti sul territorio della cittadina annonaria. Il gruppo di disabili vollesi, oltre alla bella chiacchierata con i caschi bianchi, ha anche visitato gli uffici dove lavorano i metropolitani e ‘studiato attentamente’ le attrezzature e gli automezzi utilizzati dagli agenti vollesi per la tutela della pubblica e privata incolumità dei cittadini prima che l’incontro si concludesse con una foto ricordo con il Comando della Polizia Municipale sullo sfondo. “Molti degli amici che ci sono venuti a trovare oggi già ci conoscevano perchè ci hanno visto in azione quando hanno avuto bisogno di noi. – ha concluso il colonnello Formisano – La Polizia Municipale di Volla è sempre stata disponibile nei confronti delle fasce più deboli della popolazione e continueremo ad esserci ogni volta che ci chiameranno in loro ausilio”.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.