Advertisement
CRONACA

Giro di vite contro l’abusivismo edilizio ed ambientale, controlli a raffica dei caschi bianchi a Volla

Volla. Undici box auto costruiti in assenza del permesso per realizzare questa tipologia di opera ed in totale difformità alla concessione rilasciata dal Municipio che, invece, aveva autorizzato la realizzazione di una tettoia. E’ quanto hanno scoperto gli agenti del Comando Polizia Municipale della cittadina annonaria in via Rossi, nel corso dei controlli contro l’abusivismo edilizio in atto già da qualche settimana su tutto il territorio comunale. Terminate le verifiche in loco, i caschi bianchi hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria un 45enne di Casalnuovo, P.C., per la violazione delle norme contenute nel Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia. Nel corso del servizio di vigilanza sull’attività urbanistico-edilizia, gli agenti metropolitani hanno anche accertato, sempre in via Rossi, un’altra violazione al Decreto del Presidente della Repubblica 380/2001, aggiornato in legge nel 2015: in questo caso, una 42enne vollese, B.M.R., aveva ampliato un locale di circa 22mq senza essere in possesso delle autorizzazioni indispensabili per la realizzazione dell’opera. Anche la donna è stata deferita alla magistratura competente per l’abuso edilizio commesso. Gli atti inerenti entrambi gli abusi edilizi commessi(comunicazione di notizia di reato, rilievi planimetrici, verbale di dichiarazione di elezione di domicilio e di nomina del difensore di fiducia per i responsabili della realizzazione di opere illecite)saranno trasmessi dalla Polizia Locale alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola, al Commissario Straordinario del Comune di Volla, all’Ufficio Tecnico Comunale, al Segretario generale dell’Ente per gli adempimenti consequenziali ed al Presidente della Giunta Regionale della Campania(area di coordinamento del territorio settore urbanistico). Le verifiche, appositamente predisposte dal Comando della Polizia Municipale, diretto dal colonnello Giuseppe Formisano, continueranno anche nei prossimi giorni sull’intero territorio comunale per fronteggiare i reati contro l’ambiente nella cittadina annonaria e garantire la tutela del territorio vollese.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.