Advertisement
CULTURA E SPETTACOLI - ISTRUZIONE E FORMAZIONE

Giornata internazionale della Donna a Volla, ‘Noi donne che…’

photo_2017-03-10_11-38-38Volla. In occasione della Giornata Internazionale della Donna, che si celebra ogni anno l ’8 Marzo per non dimenticare le conquiste sociali, politiche ed economiche ottenute dalle donne in tanti anni di lotte, ma anche per accendere i riflettori sulle discriminazioni e le violenze cui sono state e sono ancora oggetto in tutte le parti del mondo, Simona Mauriello, ex vicesindaco ed assessora alle Pari Opportunità dell’Amministrazione di centrosinistra presieduta da Angelo Guadagno, sempre attiva sul territorio, ha organizzato, ancora una volta,  un evento finalizzato a diffondere la cultura di genere e delle Pari Opportunità, con al centro la donna sempre protagonista e attenta all’evoluzione del mondo. Il convegno è stato  una riflessione sui temi fondamentali della cultura di parità e delle politiche di genere con lo scopo di rafforzare una cultura della responsabilità da parte del sistema politico e sociale per una piena consapevolezza della necessità di difesa dei diritti. L’Evento “Noi Donne che…” ha visto la partecipazione di donne impegnate in politica, cultura e sociale, che quotidianamente devono combattere per affermare i propri diritti in ogni ambiente e che devono saper coniugare i tempi di vita e di lavoro. Noi Donne che … affermiamo libertà e uguaglianza come recita l’articolo 3 della nostra Costituzione, uno dei cardini dell’intera Costituzione, della quale offre come chiave di lettura il principio di uguaglianza e di non discriminazione:Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese”.  La convention ha visto gli interventi, oltre dell’organizzatrice, di  Luisa Bossa  (Deputata alla Camera PD),  Giovanna Fiume (Presidente dell’Associazione Donne a Testa Alta),  Isabella Bonfiglio (Consigliera Parità Città Metropolitana di Napoli), Valentina Ricchezza (Giudice presso Tribunale di Santa Maria Capua Vetere),  Daniela Villani (Assessora Pari Opportunità Comune di Napoli), Esther Lettieri  (Avvocato Penalista), Mariarosaria Malapena (Presidente Liberarte e delegata Arcigay Napoli). Gli interventi sono stati intervallati da brani musicali eseguiti dai Ragazzi di ‘Volart’ del Maestro Pino Lipari. L’evento è stato caratterizzato anche da un flash mob delle ragazze del ‘Centro Studi Dimensione Danza’ di Raffaella e Tiziana Ferrante.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.