Advertisement
COMUNI

Fuochi d’artificio a tutte le ore a Volla, Viola (Pd): “Necessaria ordinanza ad hoc”

Volla. Fuochi pirotecnici fatti esplodere ad ogni ora nel cielo della cittadina annonaria ma soprattutto a notte fonda, anche dopo l’una del mattino, quando la maggior parte della popolazione locale vorrebbe riposare tranquillamente nei propri letti. E’quanto denuncia il Partito Democratico vollese attraverso il consigliere comunale Domenico Viola che, nel corso dell’ultima riunione del Parlamentino locale, ha anche presentato un’interrogazione orale al Primo Cittadino Andrea Viscovo sulla questione.

VIOLA DOMENICO (PARTITO DEMOCRATICO – PER VOLLA DIAMOCI UNA MANO – RINASCITA E RINNOVAMENTO)
Domenico Viola

“Numerose persone – ha spiegato il leader democrat del paese –  si sono lamentate con il sottoscritto di come l’insana abitudine di ‘sparare botti’ senza alcun rispetto della legge stia diventando un fenomeno sempre più frequente in città e per questo, nel corso dell’ultima riunione del Parlamentino locale, ho chiesto ufficialmente l’intervento dell’Amministrazione Comunale ed ho invitato il sindaco a firmare un’ordinanza che regolamenti l’utilizzo di fuochi pirotecnici sul territorio come già hanno fatto molti altri suoi colleghi”. Molte lamentele, secondo quanto segnalato dal Pd, proverrebbero dalla zona del Parco ‘Panorama’, da via Gramsci, via De Filippo e via Monteoliveto ma anche da zone più centrali della cittadina annonaria dove c’è una significativa concentrazione di locali pubblici che disturberebbero il riposo notturno dei vollesi, oltre che con gli ‘spettacoli pirotecnici’, anche con musica ad alto volume fino a notte fonda. Il malumore della gente è palese e del problema è al corrente anche la Fascia Tricolore che ha raccolto, come lui stesso conferma, un bel po’ di segnalazioni a riguardo dai suoi concittadini.

VISCOVO (PRIMA PAGINA)
Andrea Viscovo

“L’Amministrazione comunale è al corrente della situazione, il problema ci è ben noto. – ha spiegato il sindaco Viscovo – Ci stiamo attivando, come già ho spiegato al capogruppo del Pd in Consiglio Comunale, per risolvere la questione in maniera definitiva. Come sindaco, infatti, prima di dettare norme, devo preoccuparmi che queste poi vengano adeguatamente applicate e si facciano rispettare”.

Francesco Emilio Borrelli
Francesco Emilio Borrelli

La guerra contro l’utilizzo indiscriminato di botti, che il Pd haintrapreso a tutela della pubblica e privata incolumità degli abitanti della cittadina annonaria, è un problema particolarmente sentito non solo a Volla: nei giorni scorsi, infatti, il problema era stato sottolineato anche a livello regionale dal Consigliere del ‘Sole che ride’ Francesco Emilio Borrelli che aveva sottolineato come “è ora di porre un freno all’uso indiscriminato di fuochi d’artificio a qualsiasi ora del giorno e della notte perché, oltre a essere fastidiosi e inquinanti, sono anche pericolosi tanto che la legge ne vieta l’uso ai non professionisti”. I Verdi campani avevano chiesto “un intervento massiccio dei comuni della Città Metropolitana di Napoli contro quest’usanza barbara e – la dichiarazione di Borrelli – una maggiore attenzione sarebbe necessaria anche da parte delle forze dell’ordine visto che lo sparo di fuochi d’artificio è del tutto illegale e punito come sancito dal testo unico delle leggi di pubblica sicurezza”.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.