Advertisement
SPECIALE ELEZIONI COMUNALI A VOLLA

Elezioni a Volla, in sessantasette aspirano ad essere nominati assessori del Movimento 5 Stelle

M5SVOLLA – Sessantasette aspiranti alla carica di assessore comunale della cittadina annonaria hanno inviato il loro curriculum vitae all’indirizzo mail del Movimento 5 Stelle di Volla che nelle settimane scorse aveva bandito una vera e propria selezione, con scadenza il 25 aprile, per individuare figure professionali e competenti che entreranno a far parte della squadra di governo nel caso di vittoria elettorale dei grillini. I curricoli, arrivati da tutta Italia e non solo da Napoli e provincia, sono già stati studiati dai pentastellati che, al termine della prima fase della selezione, hanno individuato alcuni candidati che potrebbero essere idonei a ricoprire l’incarico di ‘assessore a cinque stelle’ per il Comune di Volla: quelli che hanno superato la prova scritta del curriculum, dovranno adesso sostenere quella orale, il colloquio, face-to-face per i residenti della cittadina annonaria e attraverso il web per gli aspiranti di altre regioni, prima che i pentastellati pubblichino gli esiti definitivi dell’esame da assessore e comunichino alla cittadinanza, probabilmente il 4 maggio prossimo, la composizione della Giunta Municipale che amministrerà l’Ente di via Aldo Moro se a vincere sarà il M5S.  “Abbiamo utilizzato uno schema assolutamente innovativo a fronte dei paradigmi della politica classica. – ha sottolineato Sergio Vaccaro, candidato sindaco dei pentastellati – I cittadini hanno il diritto di sapere chi si occuperà di cosa nonostante tale procedura non sia prevista dalla legge vigente. Il cambiamento parte dalla trasparenza e vogliamo dare un esempio concreto, coi fatti, e non solo con parole da campagna elettorale”.

Il bacino di voti raccolti da ogni singolo partito della coalizione non sarà determinante nella scelta della squadra di governo che coadiuverà Domenico Viola (Partito Democratico, ‘Per Volla diamoci una mano’, ‘Rinascita e Rinnovamento’) in caso di vittoria elettorale: l’aspirante primo cittadino, infatti, assicura che punterà su uomini e donne competenti che possano dedicarsi, con dedizione e spirito di sacrificio, al bene del paese. Il dato politico che sarà espresso dalle urne sarà invece tenuto in considerazione da Andrea Viscovo (‘Cittadini X Volla’, ‘CambiAmo verso’, ‘RisolleviAmo Volla’) che sceglierà gli assessori che lo assisteranno nell’amministrazione dell’ente locale, se le urne dovessero decretare la sua elezione a primo cittadino, nell’ambito di un ragionamento condiviso con tutte le componenti dello schieramento civico che lo sostiene nella scalata al Palazzo di Città. Luciano Manfellotti (Forza Italia, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, ‘Moderati per Volla’, ‘Volla al Centro’, ‘Terra Nostra’) avrà invece l’ultima parola sulla nomina degli  assessori, qualora gli elettori lo scegliessero come sindaco, che saranno scelti da una terna di nomi che ogni partito della coalizione gli proporrà per ciascun assessorato, tenendo conto delle competenze specifiche dei candidati e dell’indice di gradimento degli stessi presso i singoli. Nessuna indicazione sui criteri di selezione di un’ipotetica giunta comunale è stata ancora ufficializzata dai vendoliani vollesi, ultimi ad essersi posizionati nell’agone politico vollese con un candidato sindaco autonomo, Giovanni Leone (‘Volla in comune a sinistra’).

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.