Advertisement
SPECIALE ELEZIONI COMUNALI A VOLLA

Elezioni a Volla, grandi manovre nel centrodestra. Annone (FdI) nella cabina di regia

VOLLA – Grande fermento nel centrodestra in vista del voto di giugno prossimo quando, gli abitanti della cittadina vesuviana dovranno eleggere il sindaco ed il Consiglio Comunale che governerà il paese, salvo imprevisti, fino al 2021. La convention di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, che ha visto come ospite d’onore il consigliere regionale Luciano Passariello, ha però dato il via ad una nuova fase strategica per l’assetto delle coalizioni che scenderanno in campo alle prossime elezioni: «innanzitutto non saremo favorevoli ad un candidato sindaco che no11188373_1108020585891851_4355312237942191311_nn sia condiviso da tutti e per questo dialogheremo con tutte le forze di centro, di destra e con chi non ha condiviso le scelte dell’ex sindaco Guadagno ed il modo di amministrare della sinistra in questi anni», ha immediatamente chiarito il dirigente provinciale di Fi-An Giuseppe Annone, referente del partito anche per il territorio vollese. Il tavolo delle trattative, dunque, è ancora aperto e i giochi che sembravano fatti, in realtà non lo sono, né per la destra, né per il centro e, forse nemmeno per la sinistra, se ancora si discute di alleanze e candidati a sindaco anche con gli scontenti dell’ultima amministrazione del Pd. «Bisogna prima gettare le fondamenta della coalizione, costruire i pilastri e poi si penserà al nome del possibile candidato ad indossare la fascia tricolore», precisa ancora il politico che ammette di essersi già seduto al tavolo con ‘Area Comune’, il progetto politico che fa capo a Pasquale Petrone. «Il primo passo è stato fatto quando abbiamo chiarito con i centristi che la condizione per dialogare con noi era quella di staccare la spina al gruppo che fa riferimento all’ex sindaco Guadagno. – ha spiegato Annone – Il nostro messaggio sembra sia stato recepito e quindi sono buone possibilità per un progetto comune. Ora dobbiamo creare l’unione sui concetti base, vedere se Area Comune è disposta ad impegnarsi per le nostre idee e poi tratteremo la questione candidature». Ancora nessuna novità, invece, in casa Forza Italia che, al momento, ufficialmente latita ma che, stando alle solite voci di corridoio, sembrerebbe essersi seduta anch’essa al tavolo con Annone, nella persona dell’ex sindaco Salvatore Ricci, che non sarebbe intenzionato a candidarsi ma che sarebbe tuttora il referente territoriale dei berlusconiani.
Concorrenti certi, nella prossima tornata elettorale, per la carica di sindaco sono dunque, al momento: Domenico Viola, sostenuto dal Partito Democratico e da tre liste civiche; Sergio Vaccaro per il Movimento 5 Stelle ed Andrea Viscovo che sarà appoggiato da un cartello di liste civiche.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.