Advertisement
SPECIALE ELEZIONI COMUNALI A VOLLA

Elezioni comunali, si vota solo domenica 5 giugno. Campagna elettorale rovente a Volla

VCOMUNALIOLLA – Niente da fare. Chi sperava anche in lunedì 6 giugno per convincere gli elettori più restii ad entrare in cabina elettorale, dovrà accontentarsi delle sedici ore che avrà a disposizione domenica 5, dalle 7 alle 23. E’ quanto deciso, a tre settimane dall’importante scadenza, dal Ministro degli Interni, Angelino Alfano, che ha fatto dietrofront sulla proposta che lui stesso aveva avanzato al Governo per estendere la durata delle operazioni di voto a due giorni onde evitare l’astensionismo che potrebbe compromettere l’esito della tornata elettorale in molti dei 1367 Comuni che dovranno scegliere il Sindaco ed il Parlamentino locale. A mettere a repentaglio il quorum ci sarebbe anche il lungo ‘ponte’ del 2 giugno che cadendo di giovedì offre, a chi se lo può permettere, quattro giorni di vacanza. La decisione del Ministro degli Interni è valida, naturalmente, anche per l’eventuale turno di ballottaggio del 19 giugno, che si disputerà solo la domenica. Il motivo per il quale Alfano ha deciso di cambiare direzione sono, come lui stesso ha sottolineato, le “tante polemiche pretestuose e strumentali” sulla questione, dispute che lo hanno convinto a “lasciare le cose così come stanno”. L’estensione della possibilità di votare anche il 6 giugno avrebbe sicuramente fatto comodo ai competitor del comune dell’hinterland vesuviano dove in passato si è assistito all’accompagnamento davanti ai seggi degli anziani e delle persone con maggiori difficoltà motorie, nella speranza di garantirsi una preferenza in più in cabina elettorale. Nel frattempo, la campagna elettorale è già infuocata e la battaglia per attirare l’attenzione degli abitanti della cittadina annonaria si sta combattendo a suon di ‘manifesti selvaggi’ attacchinati un po’ dovunque senza alcun rispetto per il territorio. Quando mancano poco più di quindici giorni alle elezioni amministrative, nel grosso ed ingarbugliatissimo gomitolo della politica cittadina, in quattro si stanno preparando a tentare la scalata al Municipio di via Aldo Moro: gli ultimi colpi di coda di una campagna elettorale infuocata, i candidati li stanno dando, oltre che con la tipica propaganda elettorale porta a porta, anche sui social network dove, negli ultimi giorni, sono visibili brochure, facsimili di schede di voto, messaggi e video di pubblicità elettorale ma che sono anche diventati piattaforma privilegiata di confronto diretto tra gli aspiranti primo cittadino e consiglieri comunali con il popolo della tastiera, soprattutto la fascia più giovane della popolazione, sui temi scottanti della politica locale. A contendersi la fascia tricolore del piccolo centro vesuviano, il prossimo 5 giugno, saranno Luciano Manfellotti (Forza Italia, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, ‘Moderati per Volla’, ‘Volla al Centro’, ‘Terra Nostra’), Sergio Vaccaro (Movimento 5 Stelle), Domenico Viola (Partito Democratico, ‘Per Volla diamoci una mano’, ‘Rinascita e Rinnovamento’) ed Andrea Viscovo (‘Cittadini X Volla’, ‘CambiAmo verso’, ‘RisolleviAmo Volla’).

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.