Advertisement
COMUNI

Dieta Mediterranea e bambini, partnership tra il Laboratorio Città dei Bambini e Città della Scienza

1San Giorgio a Cremano. Corretta alimentazione, conoscenza e attività didattiche. L’amministrazione guidata al sindaco Giorgio Zinno ha firmato un protocollo d’intesa  con la Fondazione IDIS – Città della Scienza grazie al quale i due enti daranno il via ad un programma di attività comuni  che hanno come tema la sana nutrizione. Secondo l’accordo, firmato dal sindaco Giorgio Zinno e dal presidente della Fondazione Idis Città della Scienza, Vittorio Silvestrini; la città di San Giorgio si impegna, attraverso il Laboratorio regionale Città dei Bambini e delle Bambine a proporre iniziative educative che coinvolgono le scuole del territorio e ad ospitare in città eventi organizzati da Città della Scienza. Lo scambio di esperienze va oltre i confini comunali. Nell’intesa infatti è previsto che gli studenti di San Giorgio a Cremano collaborino con il Villaggio della Dieta Mediterranea e della Biodiversità, con sede a Bagnoli, istituito dalla fondazione partenopea come spazio permanente di iniziative didattico-culturali e come incubatore di idee, conoscenza, formazione e creazione d’impresa su tutto ciò che riguarda la sana alimentazione. Tra le attività son previste: visite spettacolo, degustazioni guidate, incontri con gli insegnanti, forum e seminari a tema, laboratori replicabili in classe.

Giorgio Zinno Sindaco
Il Sindaco di San Giorgio a Cremano

“Si tratta di un impegno che abbiamo voluto prendere in virtù di quanto il Laboratorio Regionale dei Bambini e delle Bambine ha realizzato nel corso dell’anno rispetto a questo tema così delicato – spiega il sindaco Giorgio Zinno –  Tra i progetti infatti vi è “Porte Aperte ai Bambini”, grazie al quale stiamo mettendo in piedi una rete di attività di ristorazione nella nostra città, con speciali menù e spazi destinati ai più piccoli e “Il Menù per e con i bambini”, percorso partecipato sull’educazione alimentare e sul consumo consapevole che coinvolge docenti, genitori, bambini e commissioni mensa. Inoltre già dal 2005 sempre il nostro Laboratorio ha sottoscritto la Carta dei diritti alimentari per la crescita”.    Il villaggio della dieta mediterranea, da parte sua è più di uno spazio permanente di attività didattica, ma un luogo di scambio e interazione tra mondo della scuola, istituzioni ad alta formazione, università e centri di ricerca. “La collaborazione tra San Giorgio a Cremano e Città della Scienza  è un ulteriore segnale dell’attenzione che l’amministrazione riserva ai cittadini più piccoli – conclude l’assessore alla Pubblica Istruzione, Michele Carbone – ma anche alle loro famiglie e agli insegnanti, contribuendo a diffondere la cultura della nutrizione, della salute, della qualità alimentare e della difesa della natura”. Il 27 luglio 2016, in villa Falanga si terrà un incontro di approfondimento sull’accordo di collaborazione alla presenza del Responsabile dei progetti Strategici di Città della Scienza, Gianfranco Nappi.(Comunicato Stampa)

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.