Advertisement
COMUNI

Condono Edilizio a San Giorgio a Cremano, oggi riunione con tecnici e cittadini per facilitare la sanatoria

Il Municipio di San Giorgio a Cremano (foto rete internet)
Il Municipio di San Giorgio a Cremano

San Giorgio a Cremano. Condono Edilizio. L’Amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno accelera e facilita la definizione delle pratiche di sanatoria che riguardano migliaia di cittadini. Questa sera, alle ore 19,00 nella biblioteca di Villa Bruno si svolgerà un incontro rivolto prevalentemente ma non esclusivamente ai tecnici locali (ingegneri, architetti, geometri), al fine di rendere ancora più comprensibile il procedimento che impegna i titolari di istanze di condono a presentare entro il 30 settembre 2016 gli appositi modelli. L’appuntamento è stato organizzato dall’assessorato all’Urbanistica, la cui delega  è affidata a Pietro De Martino e saranno presenti, oltre alla commissione urbanistica, i professionisti dell’ufficio tecnico comunale pronti a chiarire le modalità approvate in giunta circa la definizione delle pratiche. In particolare nel corso dell’iniziativa verranno elencate le procedure di definizione, i termini di presentazione, il luogo dove ritirare i modelli di autocertificazione e autodichiarazione, quindi tutto l’iter per procedere alla sanatoria. Intanto in città sono stati affissi manifesti informativi che hanno lo scopo di sollecitare ad agire chi ancora non abbia provveduto a definire la propria situazione e altre forme di informazioni verranno attivate,  mettendo fine all’empasse che vedeva bloccate migliaia di domande di sanatoria.

Giorgio Zinno, Sindaco di San Giorgio a Cremano
Il Sindaco di San Giorgio a Cremano

“Attualmente –  spiega il sindaco Giorgio Zinno –  a San Giorgio a Cremano vi sono  circa 2700 pratiche con richiesta di condono da esaminare da oltre 30 anni, riguardanti le leggi: 47/85 e 724/94. Con le nuove modalità, rese estremamente semplici per agevolare i residenti, l’amministrazione intende procedere all’esame e allo smaltimento di tutte quelle giacenti”. Inoltre San Giorgio a Cremano è territorio sottoposto a vincolo paesaggistico e la maggior parte delle istanze di condono edilizio necessitano del parere del Ministero e delle Attività Culturali, nonchè della Soprintendenza delle Belle Arti per il comune e la Provincia di Napoli. “Inoltre visto il momento particolarmente difficile per molte famiglie, dal punto di vista economico – conclude l’assessore Pietro De Martino –  questa amministrazione attiverà tutte le procedure necessarie per rateizzare eventuali oneri da corrispondere per il rilascio dei permessi. Questa misura dimostra che siamo vicini al cittadino, come avviene in tutte le azioni amministrative volte al benessere e al miglioramento della vita di ognuno di noi”. (Comunicato Stampa)

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.