Advertisement
CRONACA PRIMO PIANO

Casalnuovo. Anziano in bici investito da camion dei rifiuti. Indagato autista del mezzo

CASALNUOVO.  Anziano in bici travolto e ucciso dal camion dei rifiuti: indagato l’autista. Luciano Pinato, 76 anni, aveva appena finito di fare la spesa. Erano pressappoco le 10. Carico di buste e bottiglie di acqua, era salito in sella per dirigersi verso casa, pochi metri più avanti. Stava percorrendo viale dei Tigli, procedendo lungo il margine della carreggiata, quando è stato investito. Schiacciato dall’autocompattatore è morto sul colpo. Sul posto sono intervenuti carabinieri e polizia municipale. I militari dell’Arma della locale tenenza, guidati dal luogotenente Fernando De Solda e dal tenente Davide Sessa, hanno eseguito i rilievi e stanno ora lavorando per ricostruire la dinamica dei fatti. L’anziano sarebbe andato a finire sotto l’automezzo in seguito a una caduta, probabilmente il peso della spesa che stava trasportando gli ha fatto perdere l’equilibrio. È questa l’ipotesi al vaglio degli investigatori, che potrà essere avvalorata soltanto dall’ attività d’indagine. Un contributo importante potrebbero fornirlo le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza presenti sul luogo della tragedia. Sul caso la Procura di Nola ha aperto un fascicolo per omicidio colposo. Il pm ha disposto l’autopsia sul corpo della vittima, stamattina trasferito al Secondo Policlinico di Napoli. Come atto dovuto, è stato iscritto nel registro degli indagati il conducente dell’automezzo, che in giornata è stato sottoposto all’alcol test e agli esami tossicologici. Intanto la comunità casalnuovese da ore sta esprimendo sconcerto per la perdita di Luciano, quell’uomo perbene, educato, che, con la sua bici come indivisibile, fedele, compagna di viaggio, tutti almeno una volta hanno incrociato in giro per la città.

Agata Marianna Giannino

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.