Advertisement
COMUNI PRIMO PIANO

Casa di riposo abusiva a Marano di Napoli, Fiamme Gialle salvano quattro vecchietti

Nuova immagine (1)MARANO DI NAPOLI – Ricoverati in un appartamento di più o meno cento metri quadrati e privo dei requisiti strutturali minimi, alla periferia di Marano di Napoli, come se fosse una vera e propria Casa di riposo per anziani: quattro vecchietti, di cui tre con autonomia ridotta e capacità cognitive ristrette, vivevano in camere fatiscenti, senza i servizi igienici assistiti previsti dalla legge, in ambienti con barriere architettoniche e senza la dovuta assistenza sanitaria. E’ quanto hanno scoperto i finanzieri della Compagnia di Giugliano in Campania a Marano di Napoli, nel corso di alcuni controlli finalizzati a scovare gli evasori fiscali, dove le Fiamme Gialle hanno individuato e posto sotto sequestro la Casa di cura, completamente abusiva e sconosciuta al fisco, gestita illegalmente da una persona del posto. I quattro nonnini ospitati nella fasulla struttura assistenziale, sono stati visitati dai medici dell’Asl di Marano di Napoli e, grazie all’intervento degli assistenti sociali del Comune, sono stati immediatamente trasferiti in luoghi idonei ad accogliergli ed assisterli con le dovute tutele. Nel corso del blitz all’interno della struttura, priva di una vera e propria infermeria, i finanzieri hanno ritrovato anche un bel po’ di medicinali, alcuni scaduti e tra i quali vi erano anche psicofarmaci, che sono stati sequestrati dai militari. Le Fiamme Gialle, prima di mettere i sigilli all’appartamento, hanno portato via tutta la documentazione medica e contabile della casa di cura abusiva che sarà controllata attentamente dagli investigatori per i successivi sviluppi fiscali. Il responsabile della struttura illegale è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Napoli Nord per aver gestito la casa di riposo ed aver prestato la propria opera in assenza di ogni autorizzazione sanitaria e di pubblica sicurezza comunale, nonchè per inquinamento ambientale per illecito smaltimento di rifiuti speciali ospedalieri.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.