Advertisement
CRONACA

Carabinieri arrestano ‘uomo di punta’ del clan, dovrà espiare 3 anni e mezzo di carcere

Manette Carabinieri2Pollena Trocchia. Manette ai polsi di Domenico Arlistico, sessantaduenne residente nella cittadina dell’hinterland vesuviano, che la Procura della Repubblica di Napoli ritiene essere uno degli uomini di punta del clan camorristico degli ‘Arlistico-Terracciano’, gestore degli affari illeciti nella zona. Il pregiudicato è stato arrestato dai carabinieri del Comando Tenenza di Cercola, agli ordini del maresciallo Domenico Ferrara,  nella sua abitazione, al vico Massaro, su disposizione dei giudici napoletani che ne hanno disposto la carcerazione per reati di droga. In particolare, l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell’uomo, volto già noto alle forze dell’ordine, stabilisce la detenzione nelle celle del carcere di Poggioreale per il sessantaduenne che, nella casa circondariale partenopea dovrà trascorrere i prossimi tre anni e mezzo per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, aggravata da finalità mafiose, tra il 2000 ed il 2001.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.