Advertisement
CRONACA

“Canzone di Fortuna”, minacce per l’autore del videoclip sulla morte della bambina di Caivano

16999025_10212310030975592_8568211608348921447_nNapoli. Minacciato per aver raccontato, cantandola, la storia della piccola Fortuna Loffredola bambina di sei anni, prima violentata e poi scaraventata dall’ottavo piano di una palazzina del Parco Verde di Caivano nel 2014. E’ quanto ha reso noto il giornalista freelance, scrittore e cantante Giancarlo Tommasone che, a dicembre scorso, era stato avvicinato da due uomini in motorino, con il volto coperto da caschi integrali, che prima lo avevano insultato e poi gli avevano intimato di eliminare il videoclip della sua canzone, diffuso anche su Youtube e Fanpage, dal web per poi sfrecciare via e far perdere le loro tracce. L’artista 42enne ha ammesso di aver pensato, almeno inzialmente, che quelle minacce fossero state uno scherzo di cattivo gusto ma di aver comunque denunciato  l’accaduto ai carabinieri di Napoli, ripetendo ai militari quanto i due uomini gli avevano detto, “liev ‘chillu video ‘ra creatura e Caivano a ‘copp ‘a internet’‘. Dopo le intimidazioni al giudice del processo per la morte della ragazzina, che qualche giorno fa ha ricevuto una busta contenente minacce di morte e due proiettili, Tommasone continua a credere che quanto accadutogli sia stato un brutto scherzo ma ha comunque deciso di rendere pubblica la storia perchè convinto che non tutta la vicenda della piccola Fortuna sia chiara. “La ‘Canzone di Fortuna’ – ha spiegato ‘Hello sPunk’, alter ego musicale di Tommasone – l’ho scritta solo per raccontare una vicenda che mi ha molto colpito.  Ho seguito il caso da giornalista, e poi ne ho fatto una canzone perchè credo che la vicenda di ‘Chicca’ sia ancora tutta da chiarire e scoprire, come dimostrano le indagini portate avanti dal 2014“. Il brano è la prima traccia del disco ‘Radical shit’, album d’esordio dell’artista napoletano pubblicato a fine dicembre 2016 dall’etichetta partenopea Studio8 ed il videoclip della canzone ha ampiamente superato le 60mila visualizzazioni sul web.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.