Advertisement
COMUNI

Campo Sportivo ‘Baracca’, il sindaco di San Giorgio a Cremano firma il divieto d’accesso alla struttura

CAMPO SPORTIVO VIA SANDRIANASAN GIORGIO A CREMANO – Il campo sportivo ‘F. Baracca’ di via Sandriana, che l’Amministrazione comunale del sindaco Giorgio Zinno ha intenzione di rimettere a nuovo subito dopo l’estate, in balia di cittadini poco educati che stanno utilizzando la proprietà comunale per giocare a calcio e portare a passeggio i propri animali domestici senza alcun permesso. Diverse sono state, infatti, negli ultimi giorni, le segnalazioni di ingressi non autorizzati all’interno dell’area; accessi illeciti che sono stati effettuati aprendo, in maniera assolutamente irregolare, alcuni varchi nella recinzione esterna che delimita lo spazio. La struttura era stata chiusa al pubblico già qualche tempo fa dopo i sopralluoghi dei periti dell’ufficio tecnico del Municipio sangiorgese che avevano constatato l’esistenza di una serie di problemi che non assicuravano le condizioni minime di sicurezza dell’impianto di proprietà comunale per i fruitori dello stesso. “Entro settembre concluderemo l’iter per avviare i lavori del campo Baracca e restituire dignità a questo luogo di aggregazione e sport”, ha assicurato il primo cittadino che, a motivo del potenziale pericolo per la pubblica e privata incolumità dei cittadini, che secondo gli amministratori locali non è fronteggiabile con gli ordinari strumenti di amministrazione attivi, ha firmato un’ordinanza che vieta a chiunque di accedere all’area di proprietà dell’Ente di Piazza Municipio. “Da oggi è fatto espressamente divieto di introdursi nel campo sportivo per qualsiasi finalità, danneggiare la proprietà del Comune o compiere qualsiasi attività in contrasto con la conservazione e il decoro del luogo”, si legge infatti nel documento sottoscritto dalla fascia tricolore per prevenire condotte illecite e pubblicato sull’albo pretorio del comune vesuviano. Il sindaco, nella stessa ordinanza, ha incaricato gli uffici comunali preposti, gli organi di controllo e le forze dell’ordine di vigilare attentamente sul rispetto dell’ordinanza sindacale sottoscritta il primo giugno scorso: da questo momento in poi, coloro che saranno ‘pizzicati’ all’interno del campo sportivo di via Baracca saranno puniti con una multa salatissima che, partendo dai venticinque euro, potrà arrivare fino a cinquecento euro.  

 

 

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.