Advertisement
DALLA CAMPANIA

Blitz delle Fiamme Gialle in Municipio a Meta di Sorrento, sei persone nei guai

meta di sorrentoMeta di Sorrento. Avviso di conclusione delle indagini preliminari per il primo cittadino Giuseppe Tito, il comandante della Polizia Municipale, Rocco Borrelli e due funzionari del Comune di Meta di Sorrento ma anche nei confronti di quattro imprenditori della penisola sorrentina e stabiese. Le accuse mosse, a vario titolo, dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata nei confronti degli indagati sono di peculato, corruzione, induzione indebita a dare o promettere utilità, abuso d’ufficio, turbativa d’asta, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, appropriazione indebita ed emissione di fatture false. Le indagini, condotte dalle Fiamme Gialle della tenenza di Massa Lubrense, su disposizione della Procura della Repubblica, hanno portato anche al sequestro preventivo, finalizzato alla confisca, di 15mila euro nei confronti del sindaco di Meta di Sorrento indagato per una corruzione ed induzione indebita a dare la predetta somma, in concorso con imprenditori della penisola sorrentina, che gli inquirenti ritengono sia avvenuta nel 2012, quando l’attuale Fascia tricolore era assessore comunale.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.