Advertisement
PRIMO PIANO

Blitz dei Nas all’Ospedale ‘Loreto Mare’, nei guai 94 dipendenti assenteisti

Napoli. Novantaquattro dipendenti dell’Ospedale ‘Loreto Mare’ di Napoli, “in tutt’altre faccende affaccendati” mentre ufficialmente risultavano al lavoro nei reparti del nosocomio partenopeo, stando almeno a quanto segnalato dal marcatempo, ‘strisciato’ da colleghi compiacenti. E’ quanto hanno scoperto i Carabinieri del Gruppo Tutela della Salute e del Nucleo Antisofisticazione di Napoli che questa mattina hanno notificato l’iscrizione nel registro degli indagati a 94 persone e l’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, disposta dal Giudice per le indagini preliminari, a 55 dipendenti del nosocomio (1 neurologo, 1 ginecologo, 9 tecnici di radiologia, 18 infermieri professionali, 6 impiegati amministrativi, 9 tecnici manutentori e 11 operatori sociosanitari). Il blitz contro i ‘furbetti del cartellino’ è scattato stamattina, a conclusione di due anni di indagini, durante i quali gli investigatori hanno accertato migliaia di episodi di assenteismo, opportunamente documentati con filmati, intercettazioni e servizi di osservazione e pedinamento.

Le telecamere nascoste dai militari in ospedale hanno immortalato la condotta illegale di medici, infermieri, tecnici di laboratorio, operatori sociosanitari e personale amministrativo che ora sono accusati di truffa ai danni di Ente pubblico e falsa attestazione di presenza. Gli investigatori dell’Arma hanno ricostruito la dinamica della truffa, gestita con la consolidata prassi della ‘strisciatura plurima dei badge’, con un unico dipendente che provvedeva all’attestazione di presenza per sé e per gli assenti: in particolare, le telecamere nascoste hanno ripreso come due operatori sociosanitari, che avevano a disposizione 20 badge, provvedevano al ‘strisciarli’, a secondo dei turni di servizio dei colleghi, quando questi ultimi li avvisavano con una telefonata o con un sms. Assenteista, stando a quanto verificato dagli uomini del Nas, anche il personale amministrativo del nosocomio che avrebbe dovuto rilevare le effettive presenze ed assenze dei dipendenti dell’ospedale e vigilare sul rispetto delle clausole contrattuali: uno di loro, in orario di lavoro, era addirittura impegnato a fare lo chef in un albergo del nolano.

24.02.2017 - NAS al Loreto Mare (1)

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.