Advertisement
PRIMO PIANO

Banda del buco in manette grazie ad impronte lasciate in agenzia scommesse

Boscoreale. Avevano razziato i soldi delle slot machines di un centro scommesse lo scorso 1 aprile, ma sono stati incastrati dalle impronte lasciate nel locale. I due, un 23enne di Boscotrecase, ed un 22enne di Boscoreale, sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Boscoreale che hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Torre Annunziata su richiesta della Procura, con l’accusa di furto aggravato in concorso. I militari, nel corso delle indagini, hanno accertato che i due, lo scorso 1 aprile, si erano introdotti in una sala scommesse tramite un foro praticato nella parete retrostante l’agenzia, portando via circa 4mila euro in denaro contante contenuti in alcune slot machines. Ad incastrare i due, la comparazione delle impronte digitali trovate sul luogo del furto, e quelle contenute nei database dell’Arma. Per i due sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.