Advertisement
CRONACA

Automobili, azioni e conti correnti sequestrati dai carabinieri tra Roma e Napoli ad affiliato clan

Napoli. Auto, conti correnti, e rapporti finanziari, per un valore di circa 100mila euro, riconducibili a Natale Scarpa, ritenuto affiliato all’organizzazione criminale ‘Gallo-Limelli-Vangone’, sono stati sequestrati in via preventiva dai carabinieri del nucleo investigativo di Torre Annunziata, tra Roma, Terzigno, Ottaviano e Pompei, su esecuzione di un decreto di confisca emesso dal Tribunale di Napoli-sezione misure di prevenzione. L’organizzazione criminale, che si è imposta a Torre Annunziata, è, secondo gli inquirenti, la diretta derivazione del clan Limelli-Vangone, i cui soggetti avevano partecipato alla feroce faida tra NCO e la Nuova Famiglia Organizzata degli anni 80, per poi passare nelle fila di quest’ultimo cartello criminale. L’indagine patrimoniale portata avanti dal nucleo dei carabinieri, ha consentito di eseguire sequestri patrimoniali di beni nei confronti del pregiudicato Natale Scarpa, 37enne di San Giuseppe Vesuviano, ritenuto affiliato ai GALLO-LIMELLI-VANGONE, dedito al traffico internazionale di stupefacenti. In particolare, secondo gli investigatori, Scarpa aveva la funzione di coordinare e dirigere le operazioni di acquisto di stupefacente in Olanda per la successiva rivendita nel territorio nazionale. Le indagini hanno portato a scoprire, tra l’altro, la natura illecita del denaro utilizzato dal 37enne per l’acquisizione dei beni mobili sequestrati oggi.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.