Advertisement
COMUNI

Andrea Viscovo: “Il nostro gruppo rappresenta la novità e vogliamo cambiare il modo di fare politica”

VISCOVO ANDREA (RISOLLEVIAMO VOLLA – CITTADINI X VOLLA – VOLLA CAMBIA VERSO)

Innanzitutto si presenti agli elettori:  chi è Andrea Viscovo? Lei è il leader di una coalizione di liste civiche per le elezioni amministrative del 05 Giugno 2016. Cosa l’ha spinta a candidarsi a sindaco? Ho 37 anni, sono spostato ed ho due figli. Sono avvocato e dal 2003 svolgo la mia professione a Volla. La mia formazione è avvenuta alla Scuola Militare ‘Nunziatella’ che ho frequentato dal 1994 al 1997. Sullo scalone principale della scuola vi è coniato un motto “Essere più che sembrare”. Fin d’allora ho fatto di questo motto un mio modo di essere ed è per questo che è  diventato lo spot della mia campagna elettorale. Mi sono laureato alla Federico II di Napoli in Giurisprudenza  e durante la mia carriera Universitaria mi sono dedicato alle politiche sociali ed alla politica universitaria. Negli anni universitari e post universitari, ho partecipato attivamente alla Azione Cattolica (di cui sono stato consigliere diocesano dal 2001 al 2003) e grazie alla quale ho imparato a stare con i giovani, a capire quali sono le loro esigenze e le loro necessità.  La scelta di presentarci alle elezioni con delle liste civiche è stata fortemente voluta.  Riteniamo che vengano prima i contenuti e poi i contenitori: questa è la pista che intendiamo seguire. Controcorrente, dunque. In un periodo in cui la politica sembra parlare solo di alleanze e schieramenti noi pensiamo che bisogna dare priorità ai programmi e vogliamo guardare oltre i dettati dei partiti e puntare su un bagaglio di idee e di proposte per la città. Proprio l’idea di riportare concretezza a Volla mi ha spinto a candidarmi a Sindaco, credo che sia indispensabile lavorare sui contenuti e sui valori mettendo al centro il cittadino e suoi bisogni e non certo gli interessi personali come è avvenuto toppo spesso in passato.

Qual è la priorità assoluta della quale necessita la città che vorrebbe amministrare? Cosa  pensa di offrire di nuovo a questa città? I cittadini sono stanchi di candidature di servizio, di persone incompetenti e di chi pensa di fare il bello ed il cattivo tempo.  Ci chiedono di essere concreti e di ridare respiro ad una città ormai soffocata. Sono tante le problematiche da affrontare, ma in primo luogo è necessario mettere a posto i conti, “sine pecunia ne cantantur missae”. Solo risanando il bilancio e dando qualità all’organizzazione comunale è possibile nel medio termine risolvere tutte le altre problematiche. In questo senso ci sarà innovazione. Verrà instituita una equipe di esperti per recuperare fondi, comunitari e regionali, volti a realizzare muovi servizi sul territorio senza dover sempre ricorrere ad anticipazioni di cassa o finanziamenti che di fatto si ripercuotono sulle tasche dei cittadini.

Siamo nel clou della campagna elettorale. Quali sono i due punti di forza del suo programma amministrativo e come pensa di attuarli? Ed il primo obiettivo che intende realizzare nei primi 100 giorni di governo? Famiglia e Sicurezza sono sicuramente i punti focali del nostro programma. La Famiglia è la prima cellula della società ed oggi. Oggi ci sono tanti nuclei familiari cosiddetti “vulnerabili” sul territorio che vivono in una situazione di estrema difficoltà economica.  Per tali ragioni sarà necessario dare risposta a tali esigenze attraverso l’istituzione di un apposito assessorato per la famiglia, ed all’introduzione del Fattore Famiglia ovvero misure specifiche per il calcolo dei carichi familiari, per le famiglie con figli numerosi, con neonati, con bimbi in età scolastica. Particolare attenzione sarà data a quelle famiglie con DISABILI e ANZIANI. Le politiche sociali per disabili ed anziani rappresentano un aspetto fondamentale, in quanto questi rappresentano le fasce più deboli della popolazione e quindi più bisognosi di sostengo da parte delle istituzioni. Dovranno, quindi, essere in primo luogo sostenuti i percorsi di mantenimento, recupero o sviluppo dell’autonomia personale e sociale dei disabili e delle persone anziane. Quanto alla SICUREZZA,  nel breve periodo, ci si propone di realizzare una mappatura del territorio al fine di individuare le aree in cui la popolazione percepisce come più pericolose e garantire una maggiore presenza delle forze di polizia nonché un incremento dei sistemi di videosorveglianza. Sulle promesse dei primi 100 giorni, più volte ho detto che sono quelle fatte dai vecchi politici e rientrano nei vecchi schemi elettorali. Il nostro gruppo, in tal senso, rappresenta la novità e si propone di cambiare il modo di fare politica anche sul piano delle promesse. Pensiamo che si debba fin da subito lavorare per riqualificare Volla e dare vita a progetti per realizzare ad esempio nuovi spazi verdi, una villa comunale e una piazza e dare maggiore sicurezza ai cittadini. Se ciò dovesse arrivare in 100 giorni o in un anno poco cambia, è indispensabile avere le idee chiare e programmare seriamente per centrare il risultato.

Un sogno nel cassetto da candidato sindaco, ovvero qualcosa che vorrebbe realizzare per il suo paese ma che non ha inserito nel programma elettorale. Perché i cittadini di Volla dovrebbero votare per Lei? Forse non bisognerebbe chiedere al candidato a sindaco cosa sogna per Volla, ma bisognerebbe chiederlo ai cittadini. Quando ho provato a fare questa domanda a qualche cittadino ho scoperto amaramente che a Volla la vecchia politica è riuscita a far perdere la voglia di sognare. Il mio più grande desiderio è quello di riuscire a riavvicinare la gente e soprattutto i giovani vollesi alla politica ed ridare loro un senso di appartenenza a questa città. Sul perché i cittadini di Volla dovrebbero votare per me, potrei elencare tanti i motivi, preferisco dire due motivi per i quali non dovrebbero votarmi: 1) non devono votarmi se vogliono un Sindaco che antepone i propri interessi personali a quelli della collettività; 2) non devono votarmi se vogliono un Sindaco che si chiude nelle stanze e non ascolta le loro esigenze.

PROGRAMMA ELETTORALE

CANDIDATI AL CONSIGLIO COMUNALE:

RisolleviAmo Volla

Cittadini x Volla

Volla Cambia Verso

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.