Advertisement
COMUNI

Acerra. ‘La Zanzara’ torna all’attacco, ma il sindaco questa volta non ci sta. “Hanno dato il numero della segreteria”

Acerra. Questa volta il sindaco di Acerra, non si presta agli scherzi telefonici della trasmissione radiofonica ‘La Zanzara’ e sul social network Facebook si sfoga sostenendo che dalla trasmissione hanno reso noto il numero di telefono della sua segreteria. Qualche mese fa i dipendenti del Comune, erano già rimasti vittime di uno scherzo del programma radiofonico ‘La zanzara’ di Radio24, per l’ordinanza antiprostituzione firmata dal sindaco Raffaele Lettieri. Lo stesso sindaco ed il suo staff erano caduti nella trappola, ma tutto si era risolto con una ‘risata’ e tanta ironia da una parte e dall’altra. Stasera una serie di telefonate arrivate alla segreteria del sindaco, dopo le multe elevate nei giorni scorsi a clienti delle meretrici nella zona industriale della città, hanno fatto sospettare ad un altro scherzo, ma stavolta Lettieri non ci sta, e sul social network Facebook la fascia tricolore si è sfogata sostenendo che i conduttori della trasmissione ”hanno dato il numero di telefono della segreteria per invitare tutti i cittadini d’Italia a favore della prostituzione a protestare direttamente con il sindaco”. ”La trasmissione non era in diretta – ha spiegato Lettieri – e l’ascolteremo nei prossimi giorni. Qualche numero lo abbiamo registrato e abbiamo richiamato queste persone per chiedergli come mai ci contattavano alle 19,30 circa, trovando persone che stavano ancora lavorando. Abbiamo trovato delle persone molto meno coraggiose, nessuno ha voluto dare nome e cognome, nessuno ha voluto mettere la propria faccia dietro all’idea di favorire la prostituzione, persone che avevano perso la violenza mostrata e dimostrata in diretta. Noi i loro numeri non li renderemo pubblici”.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.